Bixio Caprara: «Tra chi è agli Stati serve intesa»

TV

Il presidente del PLR guarda alle elezioni federali di ottobre e ribadisce il buon lavoro svolto dalla coppia PLR-PPD alla Camera alta - VIDEO

 Bixio Caprara: «Tra chi è agli Stati serve intesa»
(foto Reguzzi)

Bixio Caprara: «Tra chi è agli Stati serve intesa»

(foto Reguzzi)

MELIDE - «È importante che chi rappresenta il Ticino al Consiglio degli Stati sappia lavorare insieme e avere un’ottima intesa. Alla Camera alta non si fa un discorso partitico ma nell’interesse del cantone che si rappresenta». È quanto ha affermato il presidente del PLR Bixio Caprara, ospite di Gianni Righinetti a La domenica del Corriere. In tal senso, lanciando uno sguardo all’appuntamento del 20 ottobre, Caprara ha ribadito come «sarà fondamentale avere due candidati che siano credibili e che sappiano collaborare». E se a dirsi disponibile per la corsa agli Stati è stato Giovanni Merlini, in casa PPD il Comitato cantonale ha già dato luce verde a una nuova candidatura di Filippo Lombardi. Una coppia, quella PLR-PPD, che come rimarcato dallo stesso Lombardi in un articolo pubblicato su Opinione liberale ha saputo lavorare bene in passato. Sollecitato da Righinetti sulla possibilità di un ticket Merlini-Lombardi, il presidente del PLR ha chiosato: «Io dico solo ai ticinesi di stare attenti perché gran parte delle politiche vengono decise a Berna. In tal senso è estremamente importante che chi rappresenta il nostro cantone sappia farsi rispettare e capire. È questa la base per ricevere sostegno dagli altri politici. Non certo scrivere attacchi gratuiti sui giornali».

Loading the player...
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Il Corriere in tv
  • 1
  • 1