I vantaggi di una gestione regionale dei rifiuti

Il mio comizio

La parola a Luca Paltenghi, candidato sulla lista RinnoviAmo Magliaso (Lega-UDC-Indipendenti) al Municipio e al Consiglio comunale di Magliaso

I vantaggi di una gestione regionale dei rifiuti
© Luca Paltenghi

I vantaggi di una gestione regionale dei rifiuti

© Luca Paltenghi

I dodici Comuni del Malcantone Ovest hanno aderito nel 2014 alla Regione-Energia Malcantone Ovest (REMO), un gruppo di lavoro riconosciuto dall’Ufficio federale dell’energia nel quadro dell’omonimo programma di sostegno per la collaborazione intercomunale nell’ambito energetico. In questo quinquennio il Comune capofila è stato Magliaso e il sottoscritto ha coordinato con piacere le attività del gruppo di lavoro.

Tra i vari progetti promossi dalla REMO negli scorsi anni vi è quello per una gestione regionale dei rifiuti.

Partendo da un’analisi della gestione dei rifiuti di ogni Comune, in particolare per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti soldi urbani (RSU), del vetro, della carta, del cartone e delle differenti raccolte differenziate, così come dalla gestione di ecocentri, ecopunti e piazze di compostaggio, lo studio è arrivato alla conclusione che una gestione congiunta da parte di tutti i Comuni porterebbe ad un risparmio non indifferente.

Come potrebbe essere realizzata questa collaborazione intercomunale? La proposta è quella di creare un consorzio per la gestione dei rifiuti, in particolare per quanto riguarda gli RSU, sul modello di quanto avviene già nelle Tre Valli o in Vallemaggia. Il consorzio si occuperebbe di raccogliere gli RSU nei Comuni per poi conferirli alla stazione di trasbordo dell’Azienda cantonale dei rifiuti a Bioggio, da dove verrebbero in seguito trasportati al termovalorizzatore di Giubiasco come avviene finora.

Quest’ottimizzazione per il Comune di Magliaso passerebbe da un ammodernamento dell’infrastruttura: i cassonetti mobili dovrebbero essere sostituiti dai cassonetti interrati, esteticamente migliori, più capienti, con meno necessità di personale per la vuotatura e con la possibilità di una gestione elettronica degli accessi limitata ai soli residenti, ciò che eviterebbe il «turismo del sacco» in parte ancora presente in particolare nei cassonetti mobili vicini alla strada cantonale, dove alcuni furbetti gettano ancora il sacco nero non ufficiale.

A fronte di questo investimento iniziale, necessario comunque a prescindere, una gestione dei rifiuti tramite un consorzio di Comuni porterebbe un risparmio per le finanze comunali di Magliaso quantificato in circa 33.000 franchi all’anno, frutto in particolare dell’eliminazione dei costi dei mandati esterni dedotti i costi di gestione del consorzio.

Se gli abitanti di Magliaso vorranno concedermi nuovamente la loro fiducia, rieleggendomi in Municipio per i prossimi tre anni, mi impegnerò affinché i Comuni del Malcantone Ovest si siedano nuovamente attorno ad un tavolo riprendendo il discorso per una gestione regionale dei rifiuti.

Luca Paltenghi, candidato sulla lista RinnoviAmo Magliaso (Lega-UDC-Indipendenti) al Municipio e al Consiglio comunale di Magliaso

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Il mio comizio
  • 1
  • 1