Tentiamo di dare una spiegazione all’astensionismo elettorale

Il mio comizio

La parola a Jonny Campana, candidato sulla Lista Civica Capriasca 2020 al Municipio e al Consiglio comunale di Capriasca

Tentiamo di dare una spiegazione all’astensionismo elettorale
© CdT/Chiara Zocchetti

Tentiamo di dare una spiegazione all’astensionismo elettorale

© CdT/Chiara Zocchetti

Iniziamo cercando di capire, cifre alla mano, quanti sono i cittadini che esprimono, o meglio, non esprimono il loro voto. Alle elezioni comunali del 2016 in Capriasca c’erano 4.875 iscritti in catalogo elettorale. I votanti furono solo 2.950. Significa che 1.925 cittadini di Capriasca non hanno espresso il loro voto: si tratta di oltre un terzo dell’elettorato.

Queste cifre devono far riflettere tutti noi. Innanzitutto bisogna considerare come il voto sia sì un dovere civico, ma anche un diritto; ci sono nazioni in cui questo diritto è ancora messo in discussione: è dunque peccato che da noi, per diversi motivi anche condivisibili, esso non venga esercitato.

Premesso ciò, la logica conseguenza è porsi la domanda basilare: perché le persone non vanno a votare? Non vogliamo avere la presunzione di trovare la riposta a questa domanda, che entra nella sfera privata di ogni singolo cittadino il quale decide scientemente se votare o meno. Quello che sicuramente rileviamo nel contatto quotidiano che i rappresentanti della nostra Lista Civica hanno con la popolazione di Capriasca è che l’elettorato sembra colto da un senso di disorientamento e di profonda sfiducia verso le istituzioni politiche e verso i partiti. Occorre sottolineare che questo non avviene solo a livello comunale, bensì anche per quanto riguarda gli appuntamenti con le urne a livello cantonale e federale, dove spesso a seconda degli argomenti, la partecipazione è ridotta ai minimi termini.

Sempre più si sente giustificare la propria astensione elettorale con frasi tipo: «tanto non cambia mai nulla», oppure con il fatto che le persone non si rispecchiano più in un’identità partitica e quindi scelgono di non votare oppure di votare scheda senza intestazione.

La sfiducia è dettata soprattutto dal «non ascolto» delle problematiche quotidiane (e non), le quali a volte vengono recepite in modo superficiale da parte delle istituzioni. Queste ultime sono certamente chiamate quotidianamente a chinarsi su questioni importanti che hanno a che vedere con il futuro del Comune, ma questo non deve essere una scusante per banalizzare problematiche che evidentemente nella cittadinanza creano dei malesseri, per non dialogare, per innalzare barricate o prendere posizioni irremovibili che travalicano la comunicazione assertiva ed efficace eccedendo conseguentemente nell’arroganza.

Questo tipo di comportamento innesca inevitabilmente un circolo vizioso che parte dalla sfiducia, passa per l’astensione al voto e termina con l’impossibilità per i nuovi nomi di essere eletti nei vari consessi.

I partiti storici godono ancora, ma non per molto, del vantaggio di un elettorato che è considerabile come uno «zoccolo duro» che per motivi diversi non disperde i voti: questo porta inevitabilmente all’elezione sempre delle medesime persone oppure dei rappresentanti dei soliti partiti.

Visti i numeri importanti di coloro che si astengono dal voto, è matematico che se queste persone si recassero alle urne ed esprimessero il loro voto, possibilmente a favore di volti nuovi che non hanno vincoli partitici (o con le relative ideologie), allora il cambiamento sarebbe davvero solo questione di pochissimo tempo.

Vogliamo, con questa riflessione, raggiungere questa parte importante dell’elettorato. Il Comune di Capriasca si appresta a cambiare 3 municipali (quasi la metà del Municipio) e una decina di consiglieri comunali che non si ripresentano: un terzo del CC avrà un volto nuovo!

Quale occasione migliore per decidere che è giunto il momento di darci fiducia, ma soprattutto confidare nel fatto che noi della Lista Civica Capriasca 2020 siamo i primi a volere fortemente un cambiamento e giungere finalmente a respirare aria nuova nel nostro Comune?

Jonny Campana, candidato sulla Lista Civica Capriasca 2020 al Municipio e al Consiglio comunale di Capriasca

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Il mio comizio
  • 1
  • 1