logo

I cavalli se ne vanno dal Bisbino

Il 28 maggio raggiungeranno il pascolo in Val d'Intelvi

 
06
maggio
2010
07:19
Matilde Casasopra

È una storia affascinante, iniziata nel freddo inverno del 2008-2009, quella dei "cavalli del Bisbino". Una storia che è riuscita a far nascere, il 5 marzo scorso, la prima Associazione no profit rigorosamente transfrontaliera. Una storia che vede protagonisti due branchi di cavalli avelignesi - attualmente sono quasi una ventina - che da anni pascolano sulle pendici del Bisbino.

Questi cavalli avevano sempre vissuto con un contadino, in una condizione di semi-libertà, nei pressi dell’alpeggio poco sotto la cima del Bisbino. Quando il contadino morì, nove anni fa, i cavalli continuarono a badare a loro stessi in libertà. Poi però arrivò la grande nevicata del gennaio 2009 e i cavalli, stremati, non trovando più nulla da mangiare, scesero a valle. Quelli del branco "capitanato" dalla Bionda scesero a Sagno. Quelli che riconoscevano il proprio leader nella Mula scesero invece a Rovenna, sopra Cernobbio. Un solo obiettivo per entrambi i branchi: il cibo. I cavalli guidati dalla Bionda scelsero di procacciarselo al cimitero di Sagno dove c'erano piante e fiori. Né loro né i cavalli della Mula passarono inosservati e nacquero, al di qua e al di là del confine, gli opposti schieramenti: chi voleva allontanare i cavalli, chi voleva garantire loro una vita di libertà.

A distanza di un anno e mezzo hanno vinto quest'ultimi. Il prossimo 28 maggio i cavalli del Bisbino migreranno verso un nuovo pascolo, situato in Val d'Intelvi, messo a disposizione dalla Comunità montana. Vi resteranno fino al 31 ottobre quando si trasferiranno a Lanzo d'Intelvi e lì trascorrervi l'inverno. In un terreno recintato, è vero, ma con uno spazio coperto e del foraggio a disposizione. Il resto della storia: venerdì 7 maggio, alle 20.30, all'Albergo Milano di Mendrisio dove l'Associazione cavalli del Bisbino presenterà se stessa e i suoi progetti.

 Il Gruppo dell'Associazione cavalli del Bisbino su Facebook

 La storia dei cavalli del Bisbino raccontata dal CDA (Centro documentazione animalista), una delle associazioni ticinesi impegnate nel progetto

 Grande sostenitrice dei cavalli del Bisbino l'Associazione nazionale giacche verdi

 L'Oipa e i cavalli del Bisbino

 I cavalli del Bisbino hanno fatto titolo anche su quotidani importanti come

 Il Corriere della Sera

  Lo spirito che ha mosso il Gruppo di lavoro

 La vicenda dei cavalli del Bisbino

 

Sei contento della soluzione trovata per i cavalli del Bisbino?

76 %
No
15 %
Non so
9 %
Il sondaggio � stato chiuso il 27/05/2010
Articoli suggeriti

Sconfinamenti equestri

Cavalli selvatici transfrontalieri sul Bisbino

Moratoria per i cavalli del Bisbino

Sagno, incontro tra Municipio e animalisti

Un proprietario per i cavalli

Richiesta di Sagno al Prefetto di Como

Edizione del 18 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top