Un’esperienza paranormale, forse un sogno

La posta di Carlo Silini

Scrivete a lettere@cdt.ch

Un’esperienza paranormale, forse un sogno
© Ketut Subiyanto da Pexels

Un’esperienza paranormale, forse un sogno

© Ketut Subiyanto da Pexels

Caro Carlo Silini, durante uno scambio di Terapia Cranio Sacrale, dove io ricevevo il trattamento, ho avuto una esperienza molto particolare: mi sono vista una giovane bella donna di altri tempi, vestita con gonna lunga e in modo dimesso, dove venivo impiccata ad un albero spoglio in una zona desertica. Appesa penzolante da quell’albero, vedevo la gente che alla spicciolata pian piano se ne andava via. Gli unici a restare furono il mio cagnolino bianco e peloso seduto ai miei piedi e un uomo di mezza età. Entrambi mi guardavano. Sentivo che quell’uomo si sarebbe preso cura del mio cane e questo mi fu di grande consolazione. Poi, a scopo terapeutico, alla fine, mi sono liberata dal cappio al collo, sono scesa dall’albero e incamminata dalla parte opposta dell’abitato con il mio cane accanto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: La posta di Carlo Silini
  • 1
  • 1