L’albero della speranza

Narrativa

Nel suo nuovo romanzo ambientato nell’Alto Milanese, «Il pioppo del Sempione», Giuseppe Lupo intreccia storie di migranti e ricordi personali in una vicenda di integrazione, memoria e identità perdute da ricostruire

L’albero della speranza
Claude Monet, Champ de Coquelicots à Giverny (1890), olio su tela, cm.60x100, Museum of Fine Arts, Boston. © ProLitteris

L’albero della speranza

Claude Monet, Champ de Coquelicots à Giverny (1890), olio su tela, cm.60x100, Museum of Fine Arts, Boston. © ProLitteris

Nell’ultimo romanzo, Il pioppo del Sempione (Aboca ed.), Giuseppe Lupo, una delle voci più interessanti della narrativa contemporanea, conferma i pregi indiscussi della sua scrittura un po’ trasognata, ma nel contempo realistica, capace di evocare frammenti del vissuto dell’uomo. Un giovane docente di italiano tiene lezione, in una scuola serale di Legnano, a un gruppo di immigrati di diversa provenienza. Questi è la voce narrante e anche l’alter ego dell’autore, che per dieci anni ha rivestito un simile incarico, prima di transitare all’Università. Il tema dell’immigrazione non è nuovo nella narrativa di Lupo, essendo stato già al centro del romanzo Gli anni del nostro incanto. Ora, però, l’autore affronta la questione, ben più spinosa e attuale, dell’immigrazione extracomunitaria; e lo fa,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Fabio Pagliccia
Ultime notizie: Libri
  • 1

    Elogio dell’utopia

    l’intervista

    L’uscita in libreria dell’ultimo imponente romanzo di Marco Alloni «Il quaderno di Kavafis» ci offre l’occasione per discutere con l’autore di letteratura, politica e utopia

  • 2

    Leggendo le nostre città

    territorio

    Usando il linguaggio del narratore Gianni Biondillo, tra ricordi, riscoperte e incontri, racconta l’anima delle metropoli moderne stilando un appassionato prontuario di seduzione urbana che tutti faremmo bene a conoscere

  • 3
  • 4
  • 5
  • 1
  • 1