Acquistare su Internet
senza brutte sorprese

Strategie

Attenzione a non lasciarsi abbindolare da sconti troppo elevati, confrontando lo stesso prodotto in diversi portali. Occhio alle recensioni: alcune potrebbero essere finte

Acquistare su Internet <br />senza brutte sorprese
Attenzione a non lasciarsi abbindolare da sconti troppo elevati, confrontando lo stesso prodotto in diversi portali. Occhio alle recensioni: alcune potrebbero essere finte

Acquistare su Internet
senza brutte sorprese

Attenzione a non lasciarsi abbindolare da sconti troppo elevati, confrontando lo stesso prodotto in diversi portali. Occhio alle recensioni: alcune potrebbero essere finte

Lo shopping ai tempi del coronavirus? Viaggia spesso sui canali digitali. A causa della pandemia, si esce di casa il meno possibile per evitare i contagi. Per questo motivo ci si affida all’e-commerce per fare i propri acquisti. La scelta, nel mare magnum di Internet, è davvero ampia e sono tante le opportunità per fare ottimi affari. Tuttavia, sebbene acquistare on line sia una realtà consolidata, non mancano insidie e trappole, che talvolta si configurano come vere e proprie truffe ai danni del consumatore. Perciò occorre procedere con cautela e grande attenzione, in modo da non rimetterci in soldi e buon umore.

Per prima cosa, gli esperti consigliano sempre di cercare i dati della società titolare dell’attività commerciale, a partire dalle informazioni più semplici, come il nome e la sede. Inoltre si suggerisce di non lasciarsi abbindolare da sconti troppo elevati, soprattutto quando la differenza tra prezzo di partenza e prezzo di vendita è eccessivo: può infatti essere una strategia per attirare l’incauto compratore. Per questo si consiglia di visitare anche altri portali, confrontando lo stesso prodotto.

Inoltre lo sconto è una leva psicologica molto potente, che può indurre all’acquisto d’impulso. Prima di procedere, meglio sempre domandarsi se quello che stiamo per comprare è veramente ciò di cui abbiamo bisogno. Per avere una visione più ampia, gli esperti suggeriscono anche di valutare il prezzo completo di spese di spedizione e ulteriori costi aggiuntivi: quello che a prima vista può sembrare vantaggioso può non essere tale se considerato nel suo complesso.

Un’altra trappola è quella delle recensioni: molti di noi, quando cercano informazioni, amano leggere le «testimonianze» offerte sui portali di e-commerce per assicurarsi della bontà della loro scelta. Si tratta del classico «consiglio dell’amico» in versione digitale. Tuttavia, anche quando sembrano genuine, le recensioni possono essere fittizie. Il campanello d’allarme scatta quando, ad esempio, sono troppe entusiastiche.

Bisogna inoltre diffidare di chi vuole essere contattato al di fuori della piattaforma di vendita iniziale, affidandosi a mail o ad alternative strane, e di chi manifesta fretta nel vendere il prodotto in questione. Allo stesso modo, attenzione a chi vuol far entrare un intermediario nell’operazione.

Infine, è fondamentale proteggere i propri dati il più possibile: mai darli via alla leggera, soprattutto se si hanno dubbi sul venditore.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1
  • 1