La tendenza

Il color cammello
conquista l’autunno

Il color cammello <br />conquista l’autunno
Una tinta declinata in tutte le sue sfumature, da quelle più calde a quelle più zuccherine e bruciate del caramello, conquista un posto privilegiato nelle tendenze (Foto: © Maison Genny)

Il color cammello
conquista l’autunno

Una tinta declinata in tutte le sue sfumature, da quelle più calde a quelle più zuccherine e bruciate del caramello, conquista un posto privilegiato nelle tendenze (Foto: © Maison Genny)

Ci sono certi colori che non solo non passano mai di moda, ma ogni anno conquistano un posto privilegiato nelle tendenze della stagione: la nuance cammello è una di queste!
Già la storia insegna quanto questo colore sia da sempre molto amato: vi ricordate i cappotti lunghi della nonna? Una suggestione romantica che si ripropone in modo costante e che ispira gli stilisti di tutto il mondo.
Sobrio, chic ed elegante, si combina perfettamente con ogni altro colore: rosso, arancione, nero, bianco, rosa.

Il color cammello <br />conquista l’autunno

Ecco che anche nel 2020 ritorna la cromia più raffinata dell’inverno: la tinta cammello, declinata in tutte le sue sfumature, da quelle più calde a quelle più zuccherine e bruciate del caramello, utilizzate senza problemi su cashmere, jersey e su preziosi filati di lana e seta.
La moda, sia si tratti di grandi marchi, sia di fast fashion, propone una vasta scelta di capi in questa nuance elegante.
Must have assolutamente immancabile nel guardaroba è il cappotto in cachemire, ma indispensabili anche gli abitini da cocktail, perfetti da indossare dal mattino alla sera. A completamento del look femminile perfette le camicie crop in seta ed i pantaloni coordinati per un total look mono colore.

È citato perfino da De Andrè in Don Raffaè: «Voi tenete un cappotto cammello, che al maxi-processo eravate ‘o cchiù bello».

Una nota senza tempo, ideale ad ogni età, sia per il mondo maschile, sia per quello femminile e adatto per capi di ogni genere e taglio: una nuance calda che ricorda il deserto, la terra e molto amata per quell’effetto «nude» molto apprezzato nella moda, in un particolare tono di beige con sottotono marrone.
Un cappotto cammello rende sofisticato il look se abbinato ad un abito elegante; casual e molto fresco se lo stesso cappotto è mixato con un maglione o un jeans. Un capo quindi passe-partout da usare senza problemi e adattabile a ogni situazione.
La prova che è talmente di tendenza è data dal fatto che è citato perfino da De Andrè in Don Raffaè: «Voi tenete un cappotto cammello, che al maxi-processo eravate ‘o cchiù bello».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1