Tendenze

L’Ungheria
affascina Milano

L’Ungheria <br />affascina Milano
L’est Europa sfila a Milano grazie alla partnership tra la Camera Nazionale della Moda Italiana e l’Agenzia Ungherese di Moda e Design (HFDA).

L’Ungheria
affascina Milano

L’est Europa sfila a Milano grazie alla partnership tra la Camera Nazionale della Moda Italiana e l’Agenzia Ungherese di Moda e Design (HFDA).

La moda è un mondo sempre più internazionale che contamina, affascina, in un gioco di sinergie e passioni che raccontano anche un bisogno di rilancio di un settore che, causa pandemia, si è in parte arrestato. In quest’ottica importate è la partnership tra la Camera Nazionale della Moda Italiana e l’Agenzia Ungherese di Moda e Design (HFDA). Ecco quindi sfilare a Milano le collezioni di «Budapest Select»: un incubatore di brand dell’Ungheria che narra cultura, territorio e manifattura dell’est Europa.

L’Ungheria <br />affascina Milano

Ecco la scoperta di «ABODI», brand indossato anche da celebrity come Cate Blanchett, Emma Thompson, Lady Gaga, Taylor Swift e Rita Ora, che ha creato per questa stagione una collezione elegante e senza tempo; lussuosi tessuti attentamente selezionati come lana, maglia, ecopelle e seta sono trattati con nuove tecniche di sovrapposizione, combinazioni di patchwork, con lo scopo di creare look su misura che bilancino dettagli femminili con un approccio moderno e contemporaneo.

L’Ungheria <br />affascina Milano

Per il marchio «CUKOVY» invece la praticità è diventata una priorità non solo nella vita, ma anche nella nuova collezione ricca di elementi modulari, accessori rimovibili e dal design versatile. I capi sono progettati e realizzati secondo questi valori: sostenibilità, durata e giocosità. Tutto è progettato e realizzato in Ungheria supportando artigiani e fornitori locali. Bellissima poi la collezione di «ELYSIAN» che il nome, tradotto, significa bellezza e perfezione. La collezione è ispirata alle foreste autunnali e al cambiamento dei colori della natura durante questa stagione; le donne vestite con enormi foglie stampate su seta, pantaloni e top in fresco lana, capi all’uncinetto in mohair e cappotti in cashmere, caratterizzano una nuova visione di femminilità.

L’Ungheria <br />affascina Milano

Infine, fondato nel 2009, «KATA SZEGEDI» è uno dei marchi ungheresi più importanti nel panorama della moda contemporanea. La collezione Autunno Inverno 2021/22 è un’ode all’artigianato colmo di ricordi emozionali, flashback significativi degli ultimi dieci anni. La principale ispirazione alla base di tutte le collezioni: l’atmosfera agrodolce ed eclettica della città, senza dubbio una costante in ogni capo presentato. Questa collaborazione ha quindi evidenziato quanto, spesso, è utile sapersi aprire al nuovo, al poco conosciuto, per una sostegno che aiuta diversi mercati alla crescita reciproca.

L’Ungheria <br />affascina Milano
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1
  • 2
    Villa Pierrefeu

    Finishing school:
    un unicum svizzero

    Elisa Motterle, etiquette trainer diplomata presso l’International Protocol and Etiquette Academy di Londra,ci racconta qualcosa in più su queste scuole.

  • 3
    Moda

    Ecco i colori
    che hanno fatto storia

    Celebre è il «Rosso Valentino»: la storia racconta che il grande Valentino Garavani si sia innamorato di questo colore mentre si trovava a Barcellona.

  • 4
  • 5
    Tra cinema e passerelle

    I migliori film
    sulla moda

    Il grande schermo ha raccontato questo mondo patinato: film su stilisti, serie televisive, commedie sul feroce «dietro le quinte» dei magazine o delle passerelle.

  • 1