Come fare

Make-up da cerimonia
per attirare lo sguardo

Make-up da cerimonia <br />per attirare lo sguardo
Vintage o smokey eyes? L’importante è non passare inosservate: ecco i look migliori per gli eventi importanti

Make-up da cerimonia
per attirare lo sguardo

Vintage o smokey eyes? L’importante è non passare inosservate: ecco i look migliori per gli eventi importanti

In occasione di una cerimonia importante si trascorre parecchio tempo alla ricerca dell’abito perfetto, ma si pensa poco al make-up. Eppure, il trucco è in grado di fare la differenza, tanto da rendere il look impeccabile. Da quello più audace fino a quello più romantico: c’è uno stile per ogni gusto, e il rischio di passare inosservate è fuori discussione.

Il make-up per cerimonie ha i suoi grandi classici. Per molte è d’obbligo essere minimal e, allo stesso tempo, estremamente chic: bisogna focalizzare l’attenzione sulla base del viso, che deve essere realizzata alla perfezione. Per rifinire il tutto occorre puntare su un effetto reverse smokey eyes, sfumando la matita sulla rima inferiore degli occhi, e dare un tocco nude o appena rosato alle labbra.

Un altro stile senza tempo per le grandi occasioni è quello vintage. Bisogna prendere in prestito gli elementi tipici del make-up anni Cinquanta, cioè un rossetto rosso lucido e un eyeliner nero, con i quali ricreare l’effetto pin up. Realizzare la celebre «codina», però, richiede una certa abilità, ecco perché conviene fare un po’ di pratica nei giorni che precedono l’evento.

Il tratto di eyeliner più semplice da eseguire è il «cat eye» (occhi da gatta), che rende lo sguardo magnetico: si disegna una linea sulla parte superiore che parte dalla zona del dotto lacrimale sino ad arrivare, in linea d’aria, alla fine del sopracciglio; dopodiché si ricollega questo tratto alla piega palpebrale, ricalcandola. Così si ottiene una sorta di triangolo da riempire con l’ombretto nero, oppure con lo stesso eyeliner.

Lo stile romantico è un altro evergreen, quando si parla di cerimonie importanti. In questo caso sono gli occhi a ricevere maggiore attenzione. Usando ombretti delle varie nuance del rosa non si sbaglia mai, ma non bisogna rinunciare a qualche azzardo in più. Se si ha la fortuna di avere un incarnato chiaro e i capelli biondi si può optare per un make-up «shimmer pink»: le palpebre si vestono con polveri glitterate – sempre rosa – e le labbra indossano un rossetto cremoso, il cui colore deve essere della stessa tonalità del blush. Se l’incarnato è dorato, invece, si può impreziosire lo sguardo con ombretti bronzei o argentati.

Il trucco ideale per le cerimonie importanti, però, non deve essere per forza bon ton. Le amanti dei look «strong» hanno la loro rivincita, a patto di non rischiare eccessivamente. Via libera allo smokey eyes: lungo i contorni degli occhi si può sfumare un ombretto sui toni del marrone. Per completare il look basta una linea sottile di eyeliner.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1