L’infografica

Segreti e curiosità
nascosti nei baci

Segreti e curiosità <br />nascosti nei baci
Un gesto naturale, ma oggetto di parecchi studi scientifici dai risultati sorprendenti: come l’aumento dell’aspettativa di vita di almeno cinque anni

Segreti e curiosità
nascosti nei baci

Un gesto naturale, ma oggetto di parecchi studi scientifici dai risultati sorprendenti: come l’aumento dell’aspettativa di vita di almeno cinque anni

«Una telefonata allunga la vita», diceva, parecchi anni fa, una popolare pubblicità. Più realisticamente, oggi, potremmo dire «un bacio allunga la vita». Uno studio condotto in Germania negli anni Ottanta, infatti, è arrivato una conclusione piuttosto sorprendente: gli uomini che baciano le mogli prima di andare a lavorare hanno un’aspettativa di vita di cinque anni in più, oltre a un buon 20-30% di stipendio supplementare e a una possibilità fino al 50% in meno di restare coinvolti in incidenti d’auto.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO CON L’INFOGRAFICA ANIMATA — Tutti i segreti del bacio

Un risultato da prendere con le pinze, ma vero è che si tratta di un’attività, quella di baciarsi, che oltre a far consumare l’equivalente di 68 caloria all’ora, sforzo che richiede pure una certa dose di coordinazione con il movimento e l’attivazione di 34 muscoli facciali e 112 muscoli posturali (a proposito, circa l’80% delle coppie girano la testa a destra quando si baciano). Sempre sulle «curiosità» in percentuale, sembra che anche anni dopo l’evento si riescano a ricordare fino al 90% dei dettagli inerenti il primo bacio, considerato più «intimo» del rapporto sessuale.

Segreti e curiosità <br />nascosti nei baci

Infine alcuni consigli, per lei e per lui. Per lei, innanzitutto, quello di «lanciarsi» più spesso e prendere l’iniziativa, essere più tonica e attiva con la lingua oltre a aprire di più la bocca. Per lui, invece, quello di non spingere la lingua nella bocca del partner e assecondarne il modo di baciare. In linea generale, per entrambi, è importante prendere il ritmo del partner e sincronizzarsi con il suo respiro per una migliore e più tranquilla riuscita. In effetti molte relazioni sono finite proprio perché il partner era un pessimo baciatore (66% tra le donne, 59% tra gli uomini).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1