Tendenze

Trucco e cura del viso
a prova di mascherina

Trucco e cura del viso <br />a prova di mascherina
Il Coronavirus ha influenzato anche il mondo beauty: make up e skincare si sono dovute adattare alle nuove esigenze igieniche e di comfort.

Trucco e cura del viso
a prova di mascherina

Il Coronavirus ha influenzato anche il mondo beauty: make up e skincare si sono dovute adattare alle nuove esigenze igieniche e di comfort.

Che la mascherina sarebbe stata l’accessorio più utilizzato in questa primavera non era certo prevedibile quando, mesi fa, nel mondo della moda venivano definite le tendenze per la nuova stagione. Il settore della bellezza ha dovuto adeguarsi prontamente alle novità causate dalla diffusione del Coronavirus, proponendo prodotti che rispondessero alle nuove esigenze di tutte le persone che per uscire hanno dovuto abituarsi a indossare protezioni su naso e bocca.

Nell’ambito del trucco e della cura della pelle, la differenza è stata notevole: le zone del volto coperte a lungo hanno sviluppato la necessità di essere idratate con formulazioni in crema o gel lenitive e rinfrescanti; mentre lo sguardo è diventato il focus del make up, essendo l’unica parte esposta. Tutte coloro che prima di uscire erano solite mettersi un filo di rossetto sulle labbra, hanno quindi dovuto ripiegare su ombretti, eyeliner e mascara. Un trend che di recente è stato notato anche in Cina, dove questi prodotti hanno registrato un aumento delle vendite.

Alcune idee

Quindi, cosa utilizzare per un make up a prova di mascherina? Per la base si consiglia un fondotinta no-transfer (utile per evitare di sporcare il tessuto a contatto con la pelle). Se lo si percepisce troppo pesante, meglio sceglierne uno dalla coprenza leggera, più confortevole e traspirante, e poi utilizzare un correttore su occhiaie ed eventuali imperfezioni. Una volta fissato il tutto con un velo di cipria, ci si può dedicare agli occhi, l’elemento del volto da evidenziare di più. Qui la scelta di possibilità è ampia e dipende dalla propria manualità. Se non si è pratiche di eyeliner, la soluzione più semplice è sfumare una matita scura (nera, piombo o marrone), illuminare l’interno dell’occhio con un beige dorato e completare poi con un mascara, ma le più creative, a seconda dei contesti, potranno osare ombretti di vari colori e intensità, anche glitter. Le fan del contouring dovranno poi limitarsi a creare un gioco d’ombre con terra e illuminante su fronte e tempie, dato che sarà l’unica zona visibile. Infine, occorre controllare che le sopracciglia siano a posto, correggendo i punti in cui non sono piene e ben definite.

I nuovi servizi

Il Coronavirus ha dunque modificato le abitudini di vita di tutti anche per quanto riguarda trucco e cura della pelle: imparare come valorizzare lo sguardo e usare maschere viso e prodotti specifici per il contorno occhi, è la tendenza attualmente dominante ovunque. A cambiare sono state anche le modalità di accesso ai servizi e le routine d’acquisto. Mentre saloni e centri estetici devono aspettare il loro turno per ripartire, le persone si affidano ai consigli dei make up artist e alle consulenze online con gli specialisti beauty, per poi comprare i prodotti in e-commerce e ricevere il tutto comodamente a casa entro pochi giorni. E quando riapriranno i negozi fisici, si prevede sarà stravolta anche un’altra abitudine: quella di provare i prodotti tramite flaconi tester a disposizione della clientela. Saranno sostituiti da bustine monouso, dispenser con erogazione contactless e pratici cucchiaini e bastoncini usa e getta o da disinfettare a ogni applicazione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Lifestyle
  • 1