Chi sono gli Student Angels?

LNoC

Durante la Notte Bianca delle Carriere gli studenti hanno la possibilità di collaborare come assistenti con le aziende partecipanti all’evento, un’occasione per conoscere e farsi conoscere

Chi sono gli Student Angels?
L’USI di Lugano. © CdT/ Chiara Zocchetti

Chi sono gli Student Angels?

L’USI di Lugano. © CdT/ Chiara Zocchetti

Quest’anno la prima parte della Long Nights of Careers si terrà interamente online. Una sfida che mette a dura prova il Servizio carriere e le aziende che hanno aderito all’evento, ma anche gli Student Angels. Questi ultimi sono quegli studenti che hanno deciso di contribuire all’evento come assistenti delle aziende aderenti. Per farlo hanno dovuto candidarsi sul portale USI Career Gate, inviare il proprio Curriculum e indicare la preferenza per una delle aziende con cui avrebbero avuto piacere di collaborare.

La figura dello Student Angel si pone come un tramite tra il Servizio carriere e l’azienda in previsione dell’evento e con il compito di occuparsi anche di eventuali problemi tecnici. Normalmente durante la serata l’assistenza dello studente prevede l’accoglienza dei partecipanti al panel dell’azienda, ed immortalare l’evento. Quest’anno le stesse mansioni si riflettono sul mondo virtuale: prima della Notte Bianca avviene un evento conoscitivo tra i ragazzi e l’azienda per accertarsi che tutto funzioni. Durante la serata gli Student Angels dovranno coordinare al meglio il workshop della loro azienda, accertandosi che non ci siano problemi e che azienda e professore siano connessi. Inoltre, dovranno registrare la presentazione e, se bisognosi di supporto, comunicare con il servizio IT. Ma il ruolo di Student Angel non si ferma qui, come si può evincere dalla chiacchierata con Alice, Anett ed Irene: tre studentesse dell’USI rispettivamente dei Master in Economics and International Politics; Digital Fashion Communication; e Finance. Questa attività non è caratterizzata solo dalla possibilità di entrare in contatto con un’azienda sentita «vicina ai propri ideali», ma anche - soprattutto per Irene ed Alice – dal sentirsi più attivi nella comunità universitaria.

Ma non solo, infatti Anett vede la possibilità di acquisire conoscenze utili nel settore del lusso - di suo interesse - sperando di incontrare studenti con la sua stessa passione. Il ruolo di Student Angel è una sfida impegnativa raccolta di petto dagli studenti, consoni dei molti benefici che ne possono raccogliere.

Ed a noi non resta che augurargli buona fortuna!

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: L'universo
  • 1
  • 1