Nuovo progetto USI: estate sul campus

Novità

Con una lettera gli studenti esprimono il loro disagio derivante dal lungo periodo di mancata socializzazione e la voglia di tornare in Università. Nasce così il progetto USI Summer Campus 2021, un’iniziativa per promuovere, tra i corridoi e non solo, il senso di comunità studentesca.

Nuovo progetto USI: estate sul campus
©ARCHIVIO CDT

Nuovo progetto USI: estate sul campus

©ARCHIVIO CDT

È tempo di novità all’Università della Svizzera italiana, gli ingranaggi della macchina lavorano ad una brezza estiva per l’ateneo.

Una richiesta di unione ha dato inizio ad un movimento: dopo aver girato tra le app di messaggistica, una lettera è stata presentata dagli studenti al senato accademico che chiedeva all’istituzione di agire da famiglia e sostenere le difficoltà relazionali che la comunità studentesca sta affrontando, per via di questo ultimo anno e mezzo di separazione parziale e talvolta totale.

In un contesto di sfida, in cui tutte le istituzioni si trovano a dover affrontare una serie di difficoltà, l’USI non ha esistato a dimostrare ancora una volta che nulla frena l’unione della conoscenza.

Grazie alla convergenza di idee e discipline, il programma USI Summer Campus 2021 sta prendendo vita.

La locomotiva portante del progetto è guidata dal Pro-rettore per la formazione e la vita universitaria, Lorenzo Cantoni, e costruita in collaborazione con la Corporazione studentesca. Il gruppo di lavoro non si limita solo a queste parti coinvolte, ma ha invece mobilitato vari settori dell’università in rappresentanza delle molteplici offerte che il programma vuole dare ai suoi studenti. Infatti, l’idea alla radice del progetto è quella di offrire un evento estivo che raccolga in sé discipline teoriche, pratiche ma anche attività di compagnia e svago.

Come scrisse Giovenale: «Mens sana in corpore sano», e in questo caso anche considerando la sana compagnia dei propri compagni di percorso.

Il Summer Campus offrirà: corsi di lingua, corsi del Digital Media Lab sulle skills digitali, corsi peer to peer tenuti da studenti dell’ateneo, corsi in collaborazione con la Cattedra UNESCO all’USI, gite alla scoperta del territorio e non da ultimo, attività sportive in compagnia.

Una proposta a due sensi: per gli studenti e con gli studenti. Infatti all’organizzazione prende parte anche il corpo studentesco, tramite la sua rappresentanza, e alcuni corsi sono anche impartiti da studenti del polo ticinese.

«L’USI Summer Campus 2021 sarà un’occasione preziosa per vivere appieno la vita accademica, in un contesto molto stimolante e ricco di offerte», così descrive l’iniziativa il Pro-rettore Cantoni. Questo progetto è la dimostrazione dell’impegno che l’Università della Svizzera italiana ha per la sua comunità, ma è anche la prova che da situazioni complesse e ardue come la pandemia, possono nascere nuove prospettive per il futuro.

Un’occasione per ampliare i propri orizzonti, per poter tornare in sicurezza sul campus e vivere l’esperienza universitaria in una nuova modalità.

Un’opportunità che però non distoglie lo sguardo dello studente che punta alla laurea, infatti alcuni corsi possono essere accreditati dai programmi di studio che lo prevedono, contribuendo dunque a portare avanti il percorso accademico formativo.

È dall’unione della nostra comunità che nasce l’USI Summer Campus 2021, un progetto a 360 gradi, che è anche molto più di un programma estivo: è la dedizione che l’USI ha per i suoi studenti.

Questa edizione sarà tutta da scoprire: le iscrizioni sono aperte a tutta la comunità studentesca fino al 13 giugno 2021.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: L'universo
  • 1

    Un libro per bambini che fa riflettere i grandi

    L’intervista

    Sensibilizzare i più piccoli su temi importanti non è mai un compito semplice. Luisa Corna, nel suo libro Tofu e la magia dell’arcobaleno, parla di bullismo e diversità attraverso una narrazione che oscilla tra fantasia e realtà.

  • 2

    Il metodo finlandese

    L’editoriale

    Il paese scandinavo, negli ultimi anni, ha trovato un sistema efficace per rispondere al fenomeno del bullismo nelle scuole.

  • 3
  • 4
  • 5

    Il prossimo semestre

    Autunno

    Con gli allentamenti delle misure anti-Covid, per settembre si prospetta un ritorno alla normalità. L’USI si organizza per riportare gli studenti in aula con l’eventuale supporto digitale

  • 1
  • 1