logo
Promozioni

offerte per gli abbonati, le iniziative, e i concorsi per i lettori

Al via la Stagione di LuganoInScena

Tornano i buoni messi a disposizione degli abbonati del Corriere del Ticino per assistere a tanti spettacoli

 
14
settembre
2018
00:30
Uff. Marketing

LuganoInScena 2018-19
Musica-Teatro-Danza

LAC

Per il quarto anno al LAC LuganoInScena propone spettacoli di prosa, di danza, di musica. Momenti per ridere, sognare, emozionarsi, riflettere e pensare. In questa occasione il Corriere del Ticino, insieme agli organizzatori, ti mette a disposizione:

50 BUONI DA CHF 50.- 
Validi per l'acquisto dei biglietti di uno spettacolo a scelta tra quelli di ottobre 2018.

PROGRAMMA DI OTTOBRE

NUOVI ORIZZONTI
Me 26.09.2018 e Gio 27.09.2018, ore 20:30
Sala Teatro LAC

AVEVO UN BEL PALLONE ROSSO
di Angela Demattè
regia Carmelo Rifici
con Andrea Castelli e Francesca Porrini
scene e costumi Paolo Di Benedetto
musiche Zeno Gabaglio
luci Pamela Cantatore

Produzione LuganoInScena, TPE Teatro Piemonte Europa, CTB Centro Teatrale Bresciano
In coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura

Nell'anno in cui ricorrono i 40 anni dal rapimento di Aldo Moro, torna in scena, in un nuovo allestimento, Avevo un bel pallone rosso, lavoro in cui la scrittura di Angela Demattè indaga il rapporto di Margherita Cagol – fondatrice delle Brigate Rosse – con suo padre.
Attraverso i dialoghi tra Margherita e il padre, si racconta la vicenda di una ragazza cattolica nata in una città di montagna, poi diventata una delle fondatrici delle Brigate Rosse. Soprattutto, si delinea il rapporto drammatico tra un padre e una figlia, segnato da un affetto profondo, nel quale tuttavia la storia e le scelte personali scaveranno un solco terribile.

NUOVI ORIZZONTI
Ma 2.10.2018 e Me 3.10.2018, ore 20:30
Sala Teatro LAC

QUASI NIENTE
un progetto di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini
liberamente ispirato al film Il deserto rosso di Michelangelo Antonini
collaborazione alla drammaturgia e aiuto regia Francesco Alberici
con Francesca Cuttica, Daria Deflorian, Monica Piseddu, Benno Steinegger, Antonio Tagliarini
collaborazione al progetto Francesca Cuttica, Monica Piseddu, Benno Steinegger
consulenza artistica Attilio Scarpellini
luci Gianni Staropoli
suono Leonardo Cabiddu e Francesca Cuttica (Wow)
costumi Metella Raboni

Produzione A.D., Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro Metastasio di Prato, Emila Romagna Teatro Fondazione
in coproduzione con LuganoInScena, théâtre Garonne – scène européenne Toulouse, Romaeuropa Festival, Festival d'Automne à Paris, Théâtre de la Bastille – Paris, Théâtre de Grütli – Genève, La Filature, Scène nationale – Mulhouse

Giuliana, moglie e madre, attraversa il deserto – rosso – della sua vita senza che nessuno possa realmente toccarla, senza toccare a sua volta nessuno. Nemmeno l'incontro con Corrado, amico del marito, per tanti versi simile a lei, riesce a cambiare le cose. Quasi niente è un lavoro non solo sul disagio, la fragilità, le crepe, ma anche sulla fanciullezza di una donna che il mondo non sembra più interessato ad ascoltare.

TEATRO 
Ve 05.10.2018, ore 20:30
Sala Teatro LAC
Spettacolo in francese con sopratitoli in italiano

C'EST LA VIE
una performance documentaria del Collectif Zirlib
testo e concetto Mohamed El Khatib
regia Olivier Berthel
con Fanny Catel, Daniel Kenigsberg
realizzazione Frédéric Hocké, Mohamed El Khatib

Coproduzione Bois de l'Aune (Aix-en-Provence), CDN Orl.ans/Loiret/Centre, Le Libert. – scène nationale de Toulon, Centre dramatique national de Tours-Théâtre Olympia, Pôle Arts de la scène de la Friche la Belle de Mai (Marseille), Théâtre de la Ville-Paris, Théâtre Ouvert Centre National des Dramaturgies Contemporaines (Paris), Festival d'Automne à Paris

Il drammaturgo franco marocchino Mohamed El Khatib riunisce due attori che hanno in comune una tragedia, forse la peggiore di tutte: la perdita di un figlio. C'est la vie è una dimostrazione d'amore incondizionato: è ciò che rimane quando si è perso l'essenziale. Come attori, tutto sembra separare Daniel Kenigsberg, 61 anni, e Fanny Catel, 37 anni. Ma, tre anni fa, entrambi hanno perso un figlio, un ragazzo di 25 anni e una bambina di 5 anni. Da quel momento, tutto li avvicina – come persone –, soprattutto questa acutezza di coloro che hanno vissuto un simile "terremoto" e che sanno – per sempre – che c'è un prima e un dopo. C'est la vie è una piccola guida all'uso della vita: un'esperienza intima, estetica e politica nella quale Daniel e Fanny interpretano letteralmente il ruolo della loro vita.

TEATRO
Do 07.10.2018, ore 20:30
Sala Teatro LAC
Spettacolo in greco con sopratitoli in italiano

CLEAN CITY
ricerca, testo e regia Anestis Azas, Prodromos Tsinikoris
drammaturgia Margarita Tsomou
con Mabel Matchidiso Mosana, Rositsa Pandalieva, Fredalyn Resurreccion, Drita Shehi, Valentina Causa
stage design e costumi Eleni Stroulia, Zaira Falirea
musica Panagiotis Manouilidis
video Nikos Pastras, Nelly Kambouri
assistente alla regia Ioanna Valsamidou, Liana Taousiani

Coproduzione Centro Culturale Onassis Atene, Goethe-Institut – Progetto Europoly
in collaborazione con Münchner Kammerspiele, Centro Culturale Onassis Atene, Sirenos - Festival Internazionale del Teatro di Vilnius, Teatro Maria Matos Lisbona, Tiger Dublin Fringe

Cinque donne di età diverse, migranti dal Sudafrica, dalla Bulgaria, dalla Russia, dalle Filippine e dall'Albania, arrivano in Grecia per tentare la sorte come donne delle pulizie: con umorismo e faccia tosta descrivono cosa significa "ripulire" la Grecia. La parola "pulizia" ha, sin dai tempi del nazismo, una connotazione sinistra. Il partito di estrema destra Golden Dawn vuole ripulire, "purificare" la Grecia da migranti e rifugiati. Queste espressioni hanno assunto una nuova dimensione con la crisi in Grecia , cosa che ha dato luogo a una forte pressione contro la comunità immigrata. I registi greci Anestis Azas e Prodromos Tsinikoris ricambiano questa retorica con la domanda: "Chi fa le pulizie in questo paese?".

TEATRO
Ma 9.10.2018, me 10.10.2018, gio 11.10.2018, ve 12.12.2018 e Ma 16.10.2018, ore 20:30
Sa 13.10.2018, ore 14:30 e ore 20:30
Do 14.10.2018, ore 14:30
Sala Teatro LAC

DONKA
scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca
con Andrée-Anne Gingras-Roy, Beatriz Sayad, David Menes, Jess Gardolin, Evelyne Laforest, Félix Salas, Francesco Lanciotti, Lydia Gomez, Marco Paoletti, Rolando Tarquini, Stéphane Gentilini
musiche e orchestrazione Maria Bonzanigo
direttore di creazione Antonio Vergamini
scenografia e accessori Hugo Gargiulo
costumista Giovanna Buzzi
video designer Roberto Vitalini per bashiba.com
make-up designer e collaboratrice accessori Chiqui Barbé
ideatore della Roue Cyr Daniel Cyr
ricercatore e assistente alla regia Facundo Ponce de León

Produzione Compagnia Finzi Pasca, Chekhov International Theatre Festival
In coproduzione con Théâtre Vidy-Lausanne

Lo spettacolo ha aperto le celebrazioni per il 150.esimo anniversario della nascita di Anton Cechov a Mosca, nel gennaio 2010. Daniele Finzi Pasca si immerge nella vita dello scrittore, nei suoi testi e nei suoi diari, decifrando note e appunti, donando corpo e forma ai suoi famosi, enigmatici silenzi. "Donka", in russo, è un piccolo sonaglio che si appende alla canna da pesca e che suona quando un pesce abbocca: Cechov adorava pescare, la pesca era per lui una forma di abbandono alla meditazione. Il regista, affascinato da questa immagine, da sempre in cerca di "stati di leggerezza" nel lavoro di coreografo, pesca nel baule della fantasia circense per dar vita a un poema visivo fatto di oggetti e corpi sospesi.

TEATRO
Sa 20.10.2018, ore 20:30
Do 21.10.2018, ore 16:00

Sala Teatro LAC, Tariffa I

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE
di Luigi Pirandello
regia Emiliano Masala
con Margherita Coldesina, Igor Horvat, Anahì Traversi e altri

Produzione LuganoInScena
In coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura

Su un palcoscenico una compagnia di attori prova la commedia pirandelliana Il giuoco delle parti. Irrompono sei individui, personaggi rifiutati dallo scrittore che li ha concepiti. Essi chiedono al Capocomico di dare loro vita artistica e di mettere in scena il loro dramma. Dopo molte resistenze, la compagnia acconsente alla richiesta e i personaggi raccontano agli attori la loro storia perché possano rappresentarla.

DANZA
Me 24.10.2018, ore 20:30
Sala Teatro LAC

THE GREAT TAMER
ideazione e regia Dimitris Papaioannou
con Pavlina Andriopoulou, Costas Chrysafidis, Ektor Liatsos, Ioannis Michos, Evangelia Randou, Kalliopi Simou, Drossos Skotis, Christos Strinopoulos, Yorgos Tsiantoulas, Alex Vangelis
set designer e collaborazione alla direzione artistica Tina Tzoka
collaborazione artistica per costumi Aggelos Mendis
collaborazione al disegno luci Evina Vassilakopoulou
collaborazione artistica per il suono Giwrgos Poulios
installazione disegno audio Kostas Michopoulos
musiche Johann Strauss II, An der schönen blauen Donau, Op. 314
adattamento musicale Stephanos Droussiotis
disegno sculture Nectarios Dionysatos
costumi e pittura oggetti di scena Maria Ilia
produttore creativo-esecutivo e assistente alla regia Tina Papanikolaou
assistente alla regia Stephanos Droussiotis
assistente alla regia e direttore prove Pavlina Andriopoulou
direttore tecnico Manolis Vitsaxakis
direttore di scena Dinos Nikolaou
assistente ingegnere del suono Nikos Kollias
assistente scenografo – pittore scene Mary Antοnopoulou
assistente scultore Maria Papaioannou, Konstantinos Kotsis
assistente alla produzione Tzela Christopoulou
tour manager e relazioni internazionali Julian Mommert
assistente produttore esecutivo Kali Kavvatha

Produzione Onassis Cultural Centre – Athens (Greece)
In coproduzione con CULTURESCAPES Greece 2017 (Switzerland), Dansens Hus Sweden (Sweden), EdM Productions, Festival d'Avignon (France), Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia (Italy), Les Théâtres de la Ville de Luxembourg (Luxembourg), National Performing Arts Center-National Theater & Concert Hall/NPAC-NTCH (Taiwan), Seoul Performing Arts Festival/SPAF (Korea), Théâtre de la Ville – Paris/La Villette – Paris (France)
produttore esecutivo 2WORKS

Il nuovo progetto di Dimitris Papaioannou vede in scena dieci danzatori e ruota intorno all'idea della vita umana intesa come un viaggio di scoperta, esplorazione di un tesoro nascosto, scavo archeologico interiore pieno di significato. Nei suoi trent'anni di carriera, Papaioannou ha sempre cercato di creare un universo sul palco che potrebbe essere descritto come un circo surreale e assurdo. I corpi umani, nel lavoro dell'ateniese, diventano campi di battaglia, interagiscono con materie prime che, fondendosi in creature ibride, danno vita a spettacolari illusioni ottiche. Il suo legame con le belle arti dona alle sue creazioni un forte impatto visivo, in grado di creare un gioco scherzoso con i riferimenti all'arte storica, le varie pratiche di espressione e di esecuzione, e le idee sulle nostre origini. La sua intenzione è di far luce sul sacro nel quotidiano.

 INFORMAZIONI
www.luganoinscena.ch
info@luganoinscena.ch
Tel. +41 (0)58 866 42 22 (biglietteria)

► TARIFFE
Tariffa A

1a Categoria Fr. 132.-/intero - Fr. 122.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 99.-/intero - Fr.89.-/AVS, AI, CdT
3a Categoria Fr. 72.-/intero - Fr. 62.-/AVS e AI, CdT

Tariffa B
1a Categoria Fr. 99.-/intero - Fr. 94.-/AVS, AI, CdT
2a Categoria Fr. 79.-/intero - Fr. 74.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 69.-/intero - Fr. 64.-/AVS e AI, CdT

Tariffa C
1a Categoria Fr. 89.-/intero 
2a Categoria Fr. 79.-/intero 
3a Categoria Fr. 69.-/intero 

Tariffa D
1a Categoria Fr. 89.-/intero - Fr. 84.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 74.-/intero - Fr. 69.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 59.-/intero - Fr. 54.-/AVS e AI, CdT

Tariffa E
1a Categoria Fr. 79.-/intero - Fr. 74.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 69.-/intero - Fr. 64.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 59.-/intero - Fr. 54.-/AVS e AI, CdT

Tariffa F
1a Categoria Fr. 79.-/intero - Fr. 74.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 69.-/intero - Fr. 64.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 59.-/intero - Fr. 54.-/AVS e AI, CdT

Tariffa G
1a Categoria Fr. 77.-/intero - Fr. 72.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 55.-/intero - Fr. 50.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 44.-/intero - Fr. 39.-/AVS e AI, CdT

Tariffa H
1a Categoria Fr. 70.-/intero - Fr. 60.-/AVS, AI, CdT 
2a Categoria Fr. 50.-/intero - Fr. 40.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 40.-/intero - Fr. 30.-/AVS e AI, CdT

Tariffa I
1a Categoria Fr. 50.-/intero - Fr. 45.-/AVS, AI, CdT
2a Categoria Fr. 40.-/intero - Fr. 35.-/AVS e AI, CdT
3a Categoria Fr. 30.-/intero - Fr. 25.-/AVS e AI, CdT

 LuganoInScena - Sito ufficiale

Ti proponiamo: 50 buoni da Chf 50.- per LUGANO IN SCENA 2018-19 omaggio con la tua CdT Club Card

50 BUONI DA CHF 50.- IN OMAGGIO (previa iscrizione e fino ad esaurimento dei posti. Massimo 2 biglietti per CdT Club Card)

Per richiedere i biglietti omaggio* scarica, compila e inviaci questo tagliando

oppure

Invia a una email a marketing@cdt.ch con i seguenti dati: Nr. CdT Club Card, Nome e Cognome, età, via, CAP/Località, Telefono, E-mail, Nr. persone (1 o 2), specificando come oggetto "LuganoinScena - Ottobre"

Offerta valida fino a martedì 18 settembre 2018.

La disponibilità dei posti sarà confermata SOLO a chi potrà usufruire dell'offerta entro 4 giorni dal termine di chiusura dell'iniziativa.

Saranno prese in considerazione solo le richieste completate integralmente; non si tiene alcuna corrispondenza in merito all'iniziativa.

*Fino ad esaurimento posti.

 Ti proponiamo: 50 buoni da Chf 50.- per gli SPETTACOLI DI OTTOBRE DI LUGANO IN SCENA 2018-19 omaggio con la tua CdT Club Card

Prossimi Articoli

Una rassegna di film dedicata ai ragazzi

Porta i tuoi bambini a scoprire il cinema attraverso sette magici pomeriggi

Edizione del 16 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top