A Mosca presto attivi i pagamenti tramite riconoscimento facciale in metro

russia

Già attivo in modalità di test in tre stazioni, dal 15 ottobre il sistema opererà attraverso un’applicazione speciale sul telefono

A Mosca presto attivi i pagamenti tramite riconoscimento facciale in metro
© Shutterstock

A Mosca presto attivi i pagamenti tramite riconoscimento facciale in metro

© Shutterstock

Il pagamento dei biglietti attraverso il sistema di riconoscimento facciale sarà disponibile in tutte le stazioni della metropolitana di Mosca dal 15 ottobre. Lo ha annunciato il sindaco di Mosca Sergey Sobyanin, ripreso da Meduza.

Al momento, ha ricordato Sobyanin, il sistema è usato in modalità di test su tre stazioni della metropolitana. «Abbiamo pensato che nessuno si sarebbe iscritto: beh, chi vuole essere fotografato, inserire i propri dati in un sistema, aggiungere il conto bancario...», ha detto il sindaco. Ma questi timori, secondo Sobyanin, si sono rivelati infondati: «15 mila persone si sono iscritte in poche settimane».

Dal 15 settembre il numero di stazioni dove si può pagare di persona sarà raddoppiato e dal 15 ottobre il sistema funzionerà in tutta la metropolitana. «Quindi fatevi la foto, passate, vi amiamo, vi riconosciamo», ha aggiunto il sindaco.

Il sistema funziona attraverso un’applicazione speciale sul telefono, attraverso la quale il passeggero si fa una foto e la manda alla base dati. I volti sono quindi registrati nel sistema d’informazione dei trasporti e quando il passeggero entra nella metropolitana una videocamera riprende e associa il viso al profilo digitale addebitando la corsa al conto, alla carta bancaria o alla carta elettronica Troika (la tessera digitale della metro di Mosca, che a sua volta può essere collegata al conto o alla carta oppure ricaricata alle stazioni).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1