Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

emergenza

Il maltempo e le rigide temperature stanno imperversando su diverse aree del Pakistan, dell’India e dell’Afghanistan

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir
© AP/ Dar Yasin

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

© AP/ Dar Yasin

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

Almeno 55 persone uccise da valanghe e frane in Kashmir

Almeno 55 persone sono rimaste uccise ed una decina risultano disperse dopo che una serie di valanghe dovute alle intense nevicate in corso da giorni e un’ondata di frane hanno colpito la Neelum Valley, nel Kashmir amministrato dal Pakistan.

Si tratta di una zona soggetta da sempre a disastri meteorologici, ma questo rappresenta uno dei peggiori della sua storia recente. Lo ha affermato l’autorità nazionale per la gestione delle catastrofi del Pakistan, come riporta la Bbc.

Il maltempo e le rigide temperature stanno imperversando su diverse aree del Pakistan, dell’India e dell’Afghanistan.

Nella provincia pachistana del Baluchistan, le autorità hanno contato 20 morti, tra cui 12 donne e sette bambini. Otto persone sono morte anche nel Jammu e nel Kashmir amministrati dall’India. In Afghanistan, il bilancio ufficiale è di 24 morti e 40 feriti nelle ultime due settimane.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1