Aumentano i migranti positivi, arriva l’esercito

Italia

Al momento sono 73 gli ospiti contagiati nell’hotspot di Pozzallo - Preoccupano le fughe dal centro siciliano, decine le persone non ancora rintracciate

 Aumentano i migranti positivi, arriva l’esercito
© EPA/FRANCESCO RUTA

Aumentano i migranti positivi, arriva l’esercito

© EPA/FRANCESCO RUTA

Arriverà l’Esercito italiano a presidiare l’hotspot di Pozzallo. Lo ha preannunciato il prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza, al sindaco Roberto Ammatuna, preoccupato per l’aumento dei casi di COVID-19 tra i migranti ospiti nella struttura: i positivi sono ora 73. I militari arriveranno lunedì prossimo. «Ho appena appreso dai sanitari dell’Asp di Ragusa che a Pozzallo altri 64 migranti ospiti dell’hotspot sono risultati positivi al coronavirus. Tutto questo in un solo giorno! Spero che adesso si capisca perché da mesi parliamo della necessità di un protocollo sanitario e di pesanti sottovalutazioni da parte di Roma», ha reso noto l’assessore alla Salute della Regione Sicilia, Ruggero Razza. «Le (non) decisioni adottate - aggiunge Razza - stanno contribuendo drasticamente al contagio continuo dei migranti tra loro con pesanti ripercussioni in termini di sicurezza. Spero che ora tutti comprendano che nessuno ha mai voluto strumentalizzare alcunché: semmai si sta verificando semplicemente quello che avevamo rappresentato da subito alle autorità competenti. Basta. La Sicilia non lo merita!». A preoccupare sono le continue fughe dal centro. Tre giorni fa ad allontanarsi dall’hotspot sono stati in 43 e solo 5 sono stati rintracciati, ieri invece ne sono scappati 15 e 2 sono stati ripresi dalla Polizia municipale. Lo stesso sindaco Ammatuna nei giorni scorsi ha inseguito i fuggitivi lungo la strada provinciale che da Pozzallo porta a Ispica.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1

    Oms: «Il livello dei contagi in Europa è allarmante»

    pandemia

    Per l’Organizzazione il numero delle trasmissioni è «preoccupante» e le cifre registrate nelle ultime settimane devono servire da «sveglia» - Oltre la metà dei Paesi ha registrato un aumento delle infezioni oltre il 10% nelle ultime due settimane

  • 2
  • 3

    Notre-Dame riprende vita poco a poco

    francia

    Un ricco programma di attività intorno alla cattedrale si terrà questo fine settimana, in occasione delle Giornate europee del Patrimonio

  • 4
  • 5

    Una ex modella accusa Trump: «Mi molestò»

    STATI UNITI

    Amy Dorris racconta un episodio avvenuto 23 anni fa, sostenendo di aver dovuto subire un bacio con «la lingua in gola» e di esser stata toccata dall’attuale presidente americano durante gli US Open, mentre erano entrambi ospiti di un box riservato a spettatori vip

  • 1
  • 1