«Bella Ciao» dai minareti, Erdogan attacca l’opposizione

turchia

Il presidente turco ha commentato l’episodio dicendo che i suoi rivali sono «entusiasti per questo scandalo» - Arrestato l’ex videpresidente locale del maggiore partito di opposizione per aver condiviso sui social un post sull’accaduto

«Bella Ciao» dai minareti, Erdogan attacca l’opposizione
© Shutterstock

«Bella Ciao» dai minareti, Erdogan attacca l’opposizione

© Shutterstock

Non si placa in Turchia la polemica dopo la diffusione in pieno Ramadan di una versione locale di «Bella ciao» dagli altoparlanti dei minareti di alcune moschee a Smirne, sulla costa egea. L’opposizione è «entusiasta per questo scandalo», ha attacco oggi il presidente Recep Tayyip Erdogan, commentando l’episodio con i dirigenti del suo Akp.

Dopo la massiccia circolazione sui social media dei relativi video, un’indagine interna era stata aperta della Direzione per gli affari religiosi per un presunto sabotaggio, mentre la procura ha avviato un’inchiesta contro ignoti per «offese ai valori religiosi». Oggi, i giudici hanno deciso l’arresto di Banu Ozdemir, ex vicepresidente locale del maggiore partito di opposizione, il laico Chp, per aver condiviso sui social un post sull’accaduto.

Il presunto sabotaggio nelle moschee era stato subito stigmatizzato come una provocazione dal sindaco di Smirne, Tunc Soyer, esponente di spicco del Chp.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1

    L’ira di Trump: «Non inginocchiatevi!»

    Stati Uniti

    Il presidente Usa considera «offensivo e irrispettoso» il gesto usato per la prima volta sui campi da football durante l’inno nazionale e ora diventato simbolo delle proteste razziali - Intanto Washington si prepara alla grande manifestazione per George Floyd

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

    Francia, oltre 1 milione di attivazioni dell’app StopCovid

    coronavirus

    Il sottosegretario al Digitale Cédric O ha spiegato che l’applicazione è «particolarmente utile» per coloro che prendono i trasporti pubblici e vanno nei bar o nei ristoranti - L’allerta si attiva se gli smartphone delle due persone si incrociano tramite bluetooth a meno di un metro e per più di 15 minuti

  • 1
  • 1