Bimbo di 10 anni affoga per salvare la sorellina

Stati Uniti

Tragedia in South Dakota: il ragazzo si era tuffato nel Big Sioux River insieme al papà per soccorrere la sorella ma è stato spazzato via dalla corrente - Il corpo è stato recuperato ore dopo da una squadra di sommozzatori

Bimbo di 10 anni affoga per salvare la sorellina
© Shutterstock

Bimbo di 10 anni affoga per salvare la sorellina

© Shutterstock

Un bambino di 10 anni è morto annegato nel Big Sioux River, in South Dakota, per salvare la sorellina che era caduta nel fiume. Secondo quanto riportato dai media Usa il bimbo, Ricky Lee Sneve, stava facendo una gita per il fine settimana quando due dei suoi fratelli sono finiti in acqua. «Il padre è saltato dentro e Ricky lo ha seguito per salvare sua sorella Chevelle», ha raccontato la madre, Nicole Eufers, dicendo che il figlio ha insegnato loro ad «amare e apprezzare la vita».

Il bimbo è riuscito a spingere la piccola a riva, ma poi è stato spazzato via. Il suo corpo - ha confermato l’ufficio dello sceriffo della contea di Linconln. - è stato recuperato ore dopo, sabato notte, da una squadra di sommozzatori. Chad Sneve, il padre di Ricky, ha detto che suo figlio, il maggiore di quattro fratelli, era una persona che faceva qualsiasi cosa per chiunque: «Era generoso, gentile e speciale, più di quanto io possa riuscire a spiegare».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1