Blinken: «Sbloccheremo per i palestinesi 75 milioni di dollari di aiuti»

usa

Il segretario di Stato americano ha anche annunciato che il Paese intende riaprire il proprio Consolato a Gerusalemme Est, chiuso dall’ex presidente Donald Trump

Blinken: «Sbloccheremo per i palestinesi 75 milioni di dollari di aiuti»
© AP/Majdi Mohammed

Blinken: «Sbloccheremo per i palestinesi 75 milioni di dollari di aiuti»

© AP/Majdi Mohammed

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha assicurato da Ramallah (Cisgiordania) che intende chiedere al Congresso di sbloccare 75 milioni di dollari di aiuti per il popolo palestinese.

Secondo quanto riferisce la Radio pubblica israeliana, Blinken ha pure annunciato che gli USA intendono riaprire il Consolato a Gerusalemme Est - chiuso dall’ex presidente Donald Trump con l’apertura dell’ambasciata - per i rapporti con i palestinesi.

«Come ho detto al premier Benyamin Netanyahu e al presidente Abu Mazen, gli USA - ha spiegato Blinken - vanno nella direzione della riapertura del Consolato a Gerusalemme Est. Questo è un passo importante». Poi ha aggiunto di essere a Ramallah «per sottolineare l’impegno del governo degli USA alle relazioni con l’Autorità nazionale palestinese».

I media riferiscono che dopo l’incontro con il presidente palestinese Abu Mazen Blinken ha detto che gli USA daranno 5,5 milioni di dollari per un aiuto immediato a Gaza e 32 milioni all’Unrwa, l’Agenzia dell’ONU per i rifugiati palestinesi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1