Boom di sequestri di cocaina, +127% nel 2019

Italia

Si tratta del quantitativo maggiore di droga mai sequestrato negli ultimi 10 anni - In aumento anche le morti per overdose

Boom di sequestri di cocaina, +127% nel 2019
© CdT/Archivio

Boom di sequestri di cocaina, +127% nel 2019

© CdT/Archivio

Boom dei sequestri di cocaina in Italia nel 2019: rispetto al 2018 sono state tolte dal mercato 8,3 tonnellate, il 127% in più, una cifra che rappresenta il quantitativo maggiore di coca mai sequestrato negli ultimi 10 anni.

Il dato è contenuto nella relazione annuale della Direzione centrale per i servizi antidroga ed è in controtendenza rispetto all’andamento generale, visto che i sequestri sono calati del 55,6%, passando dalle 123 tonnellate del 2018 alle 55 del 2019.

La diffusione di cocaina in Italia, si legge nella relazione, «rappresenta un fenomeno in netta e vertiginosa crescita», con il traffico di questa droga che è «sempre di più il principale business dei maggiori sodalizi criminali nazionali e internazionali». In crescita anche i sequestri di droghe sintetiche che fanno registrare un +95,62% di dosi.

Nella relazione, infine, si sottolinea anche come, per il terzo anno consecutivo, sia in aumento il trend delle morti per overdose: con un ulteriore incremento pari a 37 unità raggiunge quota 373, con un aumento dell’11,01% rispetto all’anno 2018.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2
  • 3

    Mascherina obbligatoria nei negozi del Regno Unito?

    Coronavirus

    Il governo britannico sta pensando di introdurre la misura, già valida per i trasporti pubblici - Boris Johnson: «Dobbiamo essere più severi, necessario coprirsi il volto dove si incontrano persone estranee»

  • 4

    Oltre 600 migranti sbarcano a Lampedusa

    Italia

    Nelle ultime 24 ore una ventina di imbarcazioni hanno raggiunto l’isola, il cui «hot spot» è ormai quasi al collasso: il problema ora è trovare strutture per la quarantena

  • 5

    Trump sfida il focolaio in Florida

    Stati Uniti

    Il presidente Usa vola nella contea di Miami, dove si registrano numerosi casi di coronavirus, e non risparmia accuse al virologo Anthony Fauci: «Ha fatto molti errori» - Biden critica il viaggio: «Va lì solo per farsi una foto»

  • 1
  • 1