Corbyn sconfitto e l’Europa guarda all’accordo di libero scambio

elezioni

Merkel teme che il raggiungimento di un’intesa sarà «complicato» - Marcon invita il Parlamento a ratificare subito un accordo

Corbyn sconfitto e l’Europa guarda all’accordo di libero scambio
©AP Photo/Olivier Matthys

Corbyn sconfitto e l’Europa guarda all’accordo di libero scambio

©AP Photo/Olivier Matthys

Jeremy Corbyn conferma a bocce ferme l’inevitabile riconoscimento della pesante sconfitta laburista alle elezioni britanniche di ieri. «Sono molto triste - dice alla Bbc - per il risultato che abbiamo avuto e per quei colleghi che hanno perso il loro seggio».

Tuttavia il leader del Labour riconduce le ragioni della disfatta alla polarizzazione causata dalla Brexit, mentre difende il programma radicale di politica economica e sociale presentato dal partito.

«Sono orgoglioso del nostro manifesto e di un programma politico che su temi come l’universal credit o gli investimenti pubblici trova in effetti enorme consenso popolare». Le dimissioni di Jeremy Corbyn da leader del Partito laburista saranno al massimo questione di alcune settimane, dopo la sconfitta elettorale di ieri. Lo ha lasciato intendere lui stesso, rispondendo a una domanda specifica.

«Il comitato nazionale esecutivo (Nec) si riunirà nel prossimo futuro e deciderà», ha detto Corbyn incalzato sui tempi dell’avvio delle procedure per l’elezione di un nuovo o di una nuova leader del Labour. «Sarà al principio dell’anno prossimo», ha puntualizzato.

Le reazioni dall’Ue

«Vorrei congratularmi con Boris Johnson per la sua schiacciante vittoria elettorale - ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel al termine del vertice europeo - ‘chapeau’, è riuscito a convincere tanti elettori, ora ha un mandato forte, siamo contenti che ci sia un risultato chiaro». Dopo il voto nel Regno Unito, «possiamo passare ai negoziati su un futuro accordo di libero scambio, che saranno complicati», ha aggiunto Merkel.

«Innanzitutto voglio congratularmi con Boris Jonhson per la sua vittoria, il tempo della chiarezza è arrivato, spero che il Parlamento britannico ratifichi subito l’accordo», così il presidente francese Emmanuel Macron al termine del Consiglio europeo a Bruxelles. «Mi felicito di questo momento di chiarezza, adesso si metta in opera il contenuto di questo accordo sul piano tecnico ma anche sulle relazioni future», ha aggiunto Macron.

Putin: «Auspico un dialogo costruttivo»

Il presidente russo Vladimir Putin ha inviato un telegramma di congratulazioni al premier britannico Boris Johnson dopo il trionfo elettorale di ieri dicendosi sicuro che «lo sviluppo del dialogo costruttivo e della cooperazione su diverse direttrici corrisponda pienamente agli interessi dei popoli» della Russia e della Gran Bretagna «e dell’intero continente europeo».

Lo riporta il Cremlino. Putin ha augurato a Johnson «successi in questa attività così piena di responsabilità a capo del governo nonché buona salute e benessere».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1