Coronavirus, l’OMS: «Troppo presto per prevedere la fine dell’epidemia»

sanità

Lo ha affermato l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) - Intanto è stata cancellata la più importante fiera della telefonia mobile in programma a fine febbraio a Barcellona

Coronavirus, l’OMS: «Troppo presto per prevedere la fine dell’epidemia»
© Pang Xinglei/Xinhua via AP

Coronavirus, l’OMS: «Troppo presto per prevedere la fine dell’epidemia»

© Pang Xinglei/Xinhua via AP

Secondo l’Oms è «troppo presto» per prevedere la fine dell’epidemia del coronavirus.

Nel frattempo due degli undici pazienti ricoverati in Francia per il coronavirus sono «guariti» e dimessi dall’ospedale: è quanto annuncia il ministero della Salute francese. Secondo il numero due del ministero, Jerome Salomon, si tratta di una coppia di trentenni cinesi ricoverati all’ospedale Bichat di Parigi. Non si segnala, al momento, nessun nuovo caso di coronavirus sul territorio francese.

Cancellata la fiera di telefonia di Barcellona

Intanto, il Mobile World Congress, contrariamente a quanto inizialmente comunicato nel pomeriggio, non si farà a causa del coronavirus. Lo ha deciso la Gsma, l’associazione mondiale degli operatori delle telecomunicazioni che organizza l’evento, al termine di una lunga riunione. Il Ceo dell’associazione John Hoffman, riferisce Bloomberg, ha spiegato che l’epidemia ha reso «impossibile» fare l’evento.

Viene dunque cancellata la più importante fiera della telefonia mobile in programma a fine febbraio a Barcellona.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1