Coronavirus: paziente curato con il plasma delle persone guarite

epidemia

L’uomo è stato dimesso dall’ospedale nella città-focolaio di Wuhan - Secondo studi clinici anche la clorochina fosfato ha un determinato effetto curativo sulla patologia del Covid-19

 Coronavirus: paziente curato con il plasma delle persone guarite
©AP Photo

Coronavirus: paziente curato con il plasma delle persone guarite

©AP Photo

Uno dei pazienti affetti dalla sindrome Covid-19, curato con il plasma sanguigno raccolto da persone guarite, è stato dimesso dall’ospedale nella città-focolaio di Wuhan. Lo ha reso noto Sun Yanrong, funzionario del ministero cinese delle Scienze e della Tecnologia, durante una conferenza stampa oggi a Pechino.

Secondo il funzionario cinese, la prima dose di plasma sanguigno di un paziente ripresosi dalla sindrome Covid-19 è stata raccolta il primo febbraio, mentre questa terapia sperimentale è stata applicata per la prima volta il 9 febbraio a un contagiato in gravi condizioni ricoverato in un ospedale del distretto di Jiangxia a Wuhan.

Altri 10 pazienti, ha aggiunto Sun, saranno sottoposti a questa cura in settimana, mentre le autorità chiedono a un maggior numero di pazienti guariti dalla sindrome di donare il proprio plasma sanguigno.

Provata anche la clorochina fosfato

Alcuni esperti cinesi, sulla base dei risultati degli studi clinici, hanno confermato che la clorochina fosfato, un farmaco antimalarico, ha un determinato effetto curativo sulla nuova patologia del coronavirus (Covid-19). Lo ha comunicato oggi un funzionario cinese.

Sun Yanrong, viceresponsabile del China National Center for Biotechnology Development del ministero della Scienza e della Tecnologia, ha annunciato in conferenza stampa che gli esperti hanno «all’unanimità» consigliato di includere il farmaco nella prossima versione delle linee guida per la terapia e di valutarlo in studi clinici più ampi il più presto possibile.

Primo colombiano contagiato

Il ministero degli Esteri della Colombia ha confermato in una nota che un cittadino del Paese, tra i passeggeri della nave da crociera Diamond Princess in quarantena sulla costa del Giappone, è risultato positivo al test per il coronavirus. Secondo quanto riferito dai media colombiani, si tratta del primo caso confermato di cittadino colombiano ad aver contratto il virus.

«Oggi l’Ambasciata ha saputo che il colombiano è risultato positivo al test effettuato a bordo della nave e che sarà sbarcato come misura precauzionale seguendo i protocolli medici locali», si legge nella nota del ministero. L’identità del passeggero non è stata resa nota.

«Ad oggi, non vi è segnalazione di nessun altro cittadino colombiano in Giappone con il Coronavirus (Covid-19)», ha detto il ministero degli Esteri colombiano.

Secondo quanto riferito dal sito del quotidiano El Tiempo, ad oggi non è stato rilevato alcun caso confermato di coronavirus in Colombia. Tutte le segnalazioni di Covid-19 per cittadini colombiani o stranieri giunti in Colombia dalla Cina sono state analizzate ed escluse dal ministero della Salute.

Un caso negativo in Italia

È negativo al nuovo coronavirus il paziente trasferito dall’ospedale di Battipaglia, in provincia di Salerno, all’ospedale per le malattie infettive di Napoli Cotugno.

L’uomo, di circa 40 anni, era rientrato da poco dal suo Paese d’origine, la Cina, e aveva manifestato sintomi apparentemente riconducibili al coronavirus.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Boris Johnson in terapia intensiva

    covid-19

    Il primo ministro britannico, in ospedale da domenica sera per «sintomi persistenti» da coronavirus, è stato trasferito in cure intense dopo che questo pomeriggio le sue condizioni sono peggiorate - Gli subentra il ministro degli Esteri Dominic Raab

  • 3
  • 4

    «Craccato» il codice genetico umano

    scoperte

    L’esperimento di biologia sintetica è stato condotto sulle staminali del sangue e apre nuovi scenari per lo studio dei meccanismi alla base delle malattie - I ricercatori hanno ottenuto delle cellule capaci di produrre proteine mai viste prima

  • 5
  • 1
  • 1