logo

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

AP Photo
 
13
febbraio
2018
08:28
Red. Online

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

Prossimi Articoli

Due incidenti mortali a Vicenza: quattro i morti

Nel primo si sono scontrate due auto, nel secondo un camion è finito sulle vetture ferme in autostrada dopo il sinistro iniziale provocando un incendio

Scontri e fermi durante la protesta anti-Macron

Manifestazione a Parigi contro le riforme volute dal presidente francese - Continuano gli scioperi in tutto il Paese

Un altro uomo accoltellato mortalmente a Londra

La tragedia ha avuto luogo ieri sera in una strada affollata di Islington: è la terza vittima in pochi giorni deceduta per ferite da un'arma da taglio

Edizione del 23 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top