logo

Turchia: tre soldati uccisi da un ordigno del Pkk curdo nel sud-est

 
14
marzo
2018
10:38
ats

ISTANBUL - Almeno 4 soldati turchi sono rimasti uccisi nelle scorse ore in diversi scontri con militanti curdi. Il bilancio più grave nel distretto di Dicle a Diyarbakir, nel sud-est della Turchia, dove 3 militari hanno perso la vita e altri 4 sono stati feriti nell'esplosione di un ordigno durante un'operazione conto il Pkk. Un altro soldato è invece stato ucciso nell'enclave curdo-siriana di Afrin, contro cui è in corso un'offensiva da oltre 50 giorni. Il totale dei membri dell'esercito di Ankara uccisi dall'inizio dell'operazione militare 'Ramoscello d'ulivo' sale così ad almeno 43, oltre a più di 150 miliziani arabi loro alleati.

Prossimi Articoli

Transessualità: “Non è più una malattia mentale”

L'Organizzazione mondiale della sanità la rimuove dalla lista dei disordini psichici - ONU: "Classificarla come tale può essere stigmatizzante"

“Soluzioni sui migranti o salta Schengen”

Lo ha detto il premier italiano Giuseppe Conte a Berlino, dove è stato ricevuto dalla cancelliera tedesca Angela Merkel

Foto del giorno

Gli scatti più belli della settimana scelti dalla redazione web

Edizione del 19 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top