logo

Dieselgate: Schot diventa CEO ad interim di Audi

 
19
giugno
2018
16:23
ats

BERLINO - Bram Schot assumerà temporaneamente l'incarico di amministratore delegato di Audi, al posto di Rupert Stadler, arrestato ieri in Germania nell'ambito dell'inchiesta del Dieselgate. Schot era finora responsabile delle vendite e marketing del colosso tedesco.

Il Consiglio di sorveglianza di Audi e quello di Volkswagen hanno optato per la soluzione di una presidenza ad interim. Bram Schot "assume la presidenza del consiglio di amministrazione di Audi in modalità commissariale con effetto immediato", ha fatto sapere oggi l'azienda.

Rupert Stadler, accusato dalla procura di Monaco di frode e condizionamento dei testimoni e indagati, ha pregato il Consiglio di sorveglianza di essere esonerato dai suoi compiti e la sua offerta è stata accolta "finché le circostanze di fatto non saranno chiarite", ha fatto sapere Audi.

Prossimi Articoli

Un attacco terroristico approfittando dei gilet gialli

I quattro uomini sono stati fermati: avrebbero pianificato l'attentato per sabato scorso, mentre la polizia francese era impegnata con proteste e blocchi stradali

Deraglia un treno vicino a Barcellona: un morto

Si tratta di un convoglio composto da sei vagoni principalmente utilizzato da pendolari: l'incidente è avvenuto nella zona di Vacarisses

Allarme vulcano in Guatemala: 4'000 evacuati

Gli abitanti dei villaggi a ridosso del Volcàn de Fuego hanno lasciato le loro case - Nel cielo si è innalzata una colonna di fumo di 7 mila metri

Edizione del 20 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top