logo

Frutta e verdura 'brutte', Ue scarta 50 mln tonnellate l'anno

 
19
agosto
2018
18:25
ats

EDIMBURGO - Oltre un terzo della frutta e verdura coltivata in Europa non riesce mai ad arrivare negli scaffali dei negozi perché troppo 'brutta', di forma o dimensioni sbagliate secondo gli standard di consumatori e supermercati.

È quanto emerge da una ricerca condotta dall'Università di Edimburgo, che sottolinea come ogni anno circa 50 milioni di tonnellate di prodotti agricoli in tutta Europa vengano scartati perché "troppo brutti per essere venduti". Nel solo Regno Unito, si legge, si arriva a 4,5 milioni di tonnellate.

"L'ammontare del cibo che viene buttato è shockante, in un momento in cui un decimo della popolazione è costantemente sotto-alimentato", spiega il professor David Reay, uno dei ricercatori.

Prossimi Articoli

Parigi non cede ai gilet gialli: “La tassa è confermata”

In seguito alle proteste del movimento contro il il caro-carburante, il primo ministro francese Edouard Philippe annuncia: "Scelte difficili, ma manterremo la rotta per il bene del Paese"

Roma sprofonda, Bolzano è la città dove si vive meglio

Nella top 3 anche Trento e Belluno - La Capitale italiana perde 18 posizioni rispetto al 2017

“Per ora il sottomarino resta dov'è”

La giudice federale intende principalmente "conservare l'integrità della prova" - I familiari chiedono di recuperare i corpi dei loro cari

Edizione del 19 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top