logo

Pirati attaccano la nave svizzera “Glarus”

Il mercantile battente bandiera elvetica è stato assalito al largo delle coste nigeriane - Dodici persone sono state rapite

ShipSpotting.com
 
23
settembre
2018
08:36
Red. Online

BERNA - Al largo delle coste nigeriane, alcuni pirati hanno attaccato una nave da carico battente bandiera svizzera, la "Glarus" (Glarona), rapendo dodici dei diciannove membri dell'equipaggio. Tra le persone rapite non vi sono cittadini svizzeri.

La compagnia di navigazione "Massoel Shipping" - compagnia con sede a Ginevra armatrice dell'imbarcazione - ha indicato che la nave trasportava grano ed era in viaggio tra la città commerciale sud-occidentale di Lagos e lo snodo petrolifero di Port Harcourt, nella zona del Delta meridionale del Niger.

"Massoel Shipping" collabora con autorità e specialisti per garantire un rapido e sicuro rilascio dei detenuti, ha aggiunto l'azienda. Il rapimento a fini di estorsione è un problema noto in alcune parti della Nigeria.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), contattato dalla Keystone-ATS, ha dichiarato ieri sera di essere a conoscenza dell'attacco alla nave mercantile "Glarus". L'Ufficio svizzero della navigazione marittima (USNM), a Basilea, è in contatto diretto con la compagnia di navigazione responsabile. Secondo quest'ultima non vi sarebbero cittadini svizzeri tra i membri dell'equipaggio.

Prossimi Articoli

Dieselgate: Audi pagherà una multa di 800 milioni

Il gruppo tedesco condannato nell'ambito del contenzioso con la Procura di Monaco - La decisione avrà un impatto diretto e negativo sui conti di Volkswagen

Gendarmi francesi scaricano migranti in Italia

Il ministro Matteo Salvini su tutte le furie: "Ci usano come un campo profughi" - Parigi esprime rammarico: "Un errore, gli agenti non conoscevano bene il posto"

Le mangiò il cuore e un polmone bevendo vino, condannato

Dodici anni di carcere e trattamento psichiatrico coatto per l'uomo che, in Siberia, massacrò con 129 coltellate la compagna dopo un litigio

Edizione del 16 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top