Polonia

Accoltellato il sindaco di Danzica, è morto

Il primo cittadino è stato aggredito da un giovane mentre partecipava a una manifestazione di beneficenza

Accoltellato il sindaco di Danzica, è morto
Una foto scattata durante l’evento mostra gli agenti di sicurezza che cercano di fermare l’uomo che ha aggredito il sindaco. (Foto Keystone)

Accoltellato il sindaco di Danzica, è morto

Una foto scattata durante l’evento mostra gli agenti di sicurezza che cercano di fermare l’uomo che ha aggredito il sindaco. (Foto Keystone)

VARSAVIA - Non ce l'ha fatta sindaco di Danzica, Pawel Adamowicz, accoltellato ieri da un giovane mentre si trovava a una manifestazione di beneficenza. Il primo cittadino, 54 anni, secondo quanto affermano i medici è deceduto dopo aver subito, nella notte, un’operazione chirurgica. La notizia diffusa in un comunicato stampa, è stata ripresa dai media polacchi.

«Nonostante in nostri sforzi non siamo riusciti a salvarlo», ha detto Thomasz Stefaniak, direttore del centro clinico universitario di Danzica, dove il primo cittadino era ricoverato da ieri sera.

Adamowicz era stato accoltellato da un ventisettenne con precedenti penali, che ieri, dopo l’attacco, si è impossessato del megafono che si trovava sul palco della manifestazione per urlare di essere stato incarcerato ingiustamente durante il governo di Piattaforma civica, partito di cui il primo cittadino faceva parte in passato.

Le condizioni del sindaco era subito apparse disperate: ferito con una lama da 15 cm, Adamowicz era stato ricoverato e operato in un lungo intervento. I medici avevano affermato stamani che diversi organi erano compromessi. Il coltello aveva perforato il cuore e l’addome. Lascia una moglie e due figlie di 9 e 15 anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1