Atti di razzismo: più di un italiano su due li giustifica

Il caso

Secondo una ricerca, il 55% degli intervistati non è completamente contrario a episodi di discriminazione

 Atti di razzismo: più di un italiano su due li giustifica
©CdT/Archivio

Atti di razzismo: più di un italiano su due li giustifica

©CdT/Archivio

Secondo un sondaggio svolto dalla società italiana Swg la scorsa estate, il 45% degli italiani è contro ogni atto di razzismo, mentre il 55% in qualche modo, anche con molti distinguo, alla fine li giustifica.

Nel sondaggio si chiedeva agli intervistati se sono sempre e costantemente da condannare gli atti razzisti, o se sono sempre giustificabili, con in mezzo due condizioni intermedie.

Negli ultimi 10 anni la disponibilità a giustificare atti razzisti è aumentata. Prima del 2010 la maggioranza non giustificava mai, oggi il dato si è invertito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2
  • 3

    «Per favore, ufficiale, non mi spari»

    CASO FLOYD

    Il Daily Mail ha pubblicato in esclusiva le drammatiche immagini delle bodycam di due dei tre agenti accusati dell’uccisione di George Floyd - Le suppliche dell’uomo che non riesce a respirare e invoca sua madre

  • 4
  • 5

    Il re Juan Carlos lascia la Spagna

    l’annuncio

    Dopo le inchieste giudiziarie che lo hanno visto indagato per presunta evasione fiscale, il re emerito lascerà palazzo della Zarzuela per trasferirsi all’estero

  • 1
  • 1