Birmania: 2 mila civili Kachin intrappolati in fuga da scontri

BANGKOK - Circa duemila civili sono intrappolati da giorni nella giungla nel nord della Birmania, dove si sono rifugiati per sfuggire a scontri armati tra l'esercito birmano e i guerriglieri dell'Esercito di indipendenza Kachin, che rappresenta la minoranza Kachin di religione cristiana. Lo hanno denunciato oggi alcuni leader della comunità locale nell'area di Tanai, ricca di risorse naturali come ambra e oro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
    Manifestazione

    La situazione degenera: nuovi scontri a Belgrado

    Migliaia di dimostranti antigovernativi sono tornati a radunarsi in Serbia - La protesta, inizialmente pacifica, è sfociata nel lancio di oggetti verso la polizia e attacchi ai giornalisti

  • 2
  • 3
    Italia

    Oltre 600 migranti sbarcano a Lampedusa

    Nelle ultime 24 ore una ventina di imbarcazioni hanno raggiunto l’isola, il cui «hot spot» è ormai quasi al collasso: il problema ora è trovare strutture per la quarantena

  • 4
    Opera idraulica

    Il Mose separa le acque a Venezia

    Il sistema di 78 «scudi» mobili destinati ad evitare le maree ha avuto il primo test ufficiale davanti al premier italiano Giuseppe Conte - FOTO e VIDEO

  • 5
    crisi

    Situazione «quasi fuori controllo» in Libano

    È l’avvertimento lanciato dall’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani - Il Paese sta vivendo la peggiore crisi economica della sua storia, aggravata dalla pandemia e da un delicato contesto politico, connotato tra le altre cose dalle tensioni tra i filo-iraniani Hezbollah e gli Stati Uniti

  • 1