Incidente aereo

Boeing 737 Max 8 a terra anche in Canada e Georgia

Gli Stati Uniti restano uno fra i pochi Paesi a consentire ai velivoli di continuare a volare

Boeing 737 Max 8 a terra anche in Canada e Georgia
Foto Keystone

Boeing 737 Max 8 a terra anche in Canada e Georgia

Foto Keystone

NEW YORK (aggiornato alle 17.46) - Il Canada lascia a terra i Boeing 737 Max e chiude loro il suo spazio aereo. Lo annuncia il ministro dei Trasporti canadese. Con la decisione di Ottawa, gli Stati Uniti restano più isolati e sotto pressione: sono infatti uno fra i pochi paesi a consentire ai 737 Max di continuare a volare.

La decisione del Canada di chiudere lo spazio aereo ai Boeing 737 Max è legata, secondo indiscrezioni, alla revisione di nuovi dati via satellite emersi che segnalerebbero somiglianze fra l’aereo caduto dell’Ethiopian Airlines e quello della Lion Air. Comunque, precisa il ministro dei trasporti canadese Marc Gurneau, «le nuove informazioni non sono definitive». Gurneau ha precisato che il Canada ha avvertito gli Stati Uniti della sua decisione di lasciare a terra i Boeing 737 Max in mattinata.

Anche la La Georgia chiude temporaneamente a partire da oggi il proprio spazio aereo ai Boeing 737-8 Max e ai Boeing 737-9 Max per questioni di sicurezza. Lo ha deciso l’Agenzia georgiana per l’Aviazione civile. Il divieto si protrarrà finché non saranno chiare le cause della sciagura aerea avvenuta domenica scorsa in Etiopia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1