Aviazione

Boeing 737 Max: si susseguono le misure prudenziali

Anche Messico, Russia e Colombia tengono a terra i velivoli di questo tipo o sbarrano i propri spazi aerei

 Boeing 737 Max: si susseguono le misure prudenziali
Le quotazioni della Boeing alla borsa di New York. (Foto Keystone)

Boeing 737 Max: si susseguono le misure prudenziali

Le quotazioni della Boeing alla borsa di New York. (Foto Keystone)

Si susseguono le misure prudenziali dopo la tragedia del Boeing 737 Max 8 dell’Ethiopian Airlines. Ecco quindi che pure il governo del Messico ha deciso di proibire l’uso dopo l’incidente in Etiopia costato la vita a 157 persone, estendendo il divieto ai modelli Max 9. Comunque, già in precedenza la compagnia Aeroméxico aveva annunciato che sei velivoli di questo tipo a sua disposizione sarebbero rimasti a terra fino al termine delle verifiche dei potenziali rischi di guasto esistenti. Oggi - giovedì - si è appreso che anche l’Agenzia federale russa per i trasporti aerei (Rosaviatsia) ha vietato tutti i voli dei Boeing 737 Max nello spazio aereo russo «fino a ulteriore notizia». E lo stesso ha fatto il governo della Colombia vietando l’accesso al suo spazio aereo ai velivoli di questo tipo. Da parte di Bogotà è stato spiegato che nessuna compagnia aerea colombiana possiede velivoli di questo tipo. Le autorità colombiane hanno però deciso di varare il divieto di sorvolo del territorio nazionale dopo consultazioni con gli organismi dell’aviazione civile di altri Paesi, compresi gli Stati Uniti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1