Brasile: mandati 3'200 militari al confine col Venezuela

SAN PAOLO - Sono 3'200 i militari inviati dal governo di Michel Temer nello stato di Roraima, nel nord del Brasile, per affrontare la crisi sociale ed umanitaria provocata dalle migliaia di migranti venezuelani che fuggono dal loro paese.

Si tratta di uomini appartenenti a unità di fanteria di giungla con base a Boa Vista, capitale di Roraima, e Manaus, capitale di Amazonas, che saranno dispiegati sui 2'200 chilometri della frontiera brasiliana con il Venezuela e le strade federali della regione di confine.

Secondo quanto riferito dall'agenzia Brasil (pubblica), la missione dei militari consisterà nell'"aumentare la sicurezza nella zona e rafforzare la protezione dei rifugi per i migranti, in coordinamento con le forze di sicurezza locali".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1