ricerche

Caso Epstein: trovata la complice a Los Angeles

La donna avrebbe gestito con il miliardario un traffico di minorenni e sfruttamento della prostituzione minorile

Caso Epstein: trovata la complice a Los Angeles

Caso Epstein: trovata la complice a Los Angeles

WASHINGTON - Ghislaine Maxwell, la donna accusata di essere la complice di Jeffrey Epstein nel gestire un traffico di minorenni e di sfruttamento della prostituzione minorile, nonché sua ex compagna, è stata rintracciata a Los Angeles.

A scovarla il New York Post, che ha pubblicato alcune fotografie della 57.enne britannica seduta da sola all’esterno di un fast food mentre mangia hamburger e patatine e legge un libro.

Gli scatti la ritraggono dimessa, con un felpa azzurra e senza trucco. In una indossa gli occhiali. «Bene - avrebbe commentato Ghislaine - immagino che questa è l’ultima volta che mangerò qui».

Intanto, al vaglio degli inquirenti, c’è attualmente la rubrica di contatti del miliardario defunto che, più che un’agenda, sembra essere una raccolta di informazioni imbarazzanti e compromettenti sulle inclinazioni sessuali e sull’uso di droghe da parte di personalità della politica, dello spettacolo, della moda, della finanza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1