Col Suv nella metropolitana: "Seguivo il GPS"

A Bruxelles un 67.enne percorre il tunnel per due chilometri - Fermato, dichiara: "Sono morto di vergogna" - GUARDA IL VIDEO

Col Suv nella metropolitana: "Seguivo il GPS"

Col Suv nella metropolitana: "Seguivo il GPS"

BRUXELLES - Lunedì sera a Bruxelles un uomo di affari in pensione di 67 anni ha percorso a bordo del suo Range Rover ben due chilometri del tunnel della pre-metropolitana cittadina, dalla stazione Albert alla Gare du Midi. Fermato dalla polizia mentre procedeva spedito verso sud, in un primo momento non è voluto uscire dall'auto, ma alla fine gli agenti sono riusciti a portarlo via. La sua patente è stata ritirata per due settimane. La vicenda è riportata dalla testata lesoir.be.

"Sono morto di vergogna - ha dichiarato l'uomo. Vengo da Keerbergen, conosco poco Bruxelles. Ho seguito il GPS. Mi ha detto di tenere la sinistra, l'ho fatto. Non mi rendevo conto di essere entrato in un tunnel".

Il video
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1