Abusi

Così ha filmato sotto la gonna più di 550 donne

L’uomo avvicinava le ragazze, anche minorenni, nella metropolitana di Madrid e con uno smartphone nascosto nello zaino le filmava per mettere tutto sul web - Arrestato, rischia la galera - VIDEO

 Così ha filmato sotto la gonna più di 550 donne
(Foto Twitter)

Così ha filmato sotto la gonna più di 550 donne

(Foto Twitter)

MADRID - Uno smartphone sapientemente nascosto in uno zainetto. È questo all’apparenza innocuo marchingegno che avrebbe permesso ad un uomo di filmare sotto la gonna oltre 550 donne nella metropolitana di Madrid, per poi diffondere i video online. Il 53.enne colombiano è finito in manette con l’accusa di aver filmato di nascosto le donne, sin dall’estate scorsa, e di aver caricato almeno 283 video cosiddetti «upskirt» su siti pornografici, totalizzando milioni di visualizzazioni. La maggior parte delle vittime - di cui molte minorenni - sarebbe stata presa di mira nelle metropolitane della capitale spagnola. Secondo gli agenti il 53.enne avrebbe colpito anche in supermercati, a volte attaccando discorso con le ragazze per trovare una visuale migliore. La Policia Nacional, che l’ha fermato proprio mentre stava prendendo di mira una donna in metropolitana, ha diffuso il video su Twitter parlando di «uno dei più grandi predatori della privacy delle donne». Gli agenti hanno trovato nella sua abitazione laptop e hard disk con centinaia di immagini. In Spagna l’«upskirting» è considerato abuso sessuale e chi lo pratica rischia la galera.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1