Da Renzo Piano un nuovo ponte per Genova

L'architetto intende regalare alla città ligure un progetto per il rifacimento del viadotto Morandi

Da Renzo Piano un nuovo ponte per Genova

Da Renzo Piano un nuovo ponte per Genova

GENOVA - "Renzo Piano si è offerto volontariamente, da genovese competente nel campo, di regalare alla città un progetto per il rifacimento del ponte Morandi. Noi abbiamo accettato volentieri l'aiuto, qualche idea ce l'ha già proposta". Lo ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti al termine dell'incontro con il noto architetto Renzo Piano.

"Spero di essere utile, lo faccio con molta convinzione. Bisogna che la città ritrovi orgoglio e riscatto, bisogna ricostruire questo ponte e ripensare l'intera area della val Polcevera. Il ponte lo costruiscono gli ingegneri, ma sono lieto di poter essere utile al progetto perché dietro al ponte c'è l'orgoglio e la bellezza della città", ha indicato Renzo Piano presentando la sua 'idea per il ponte'.

"Mi sono fatto un'idea di come deve essere il nuovo ponte - ha detto Piano -, ma è soltanto l'inizio. Un progettista pensa e ragiona aiutandosi con oggetti e schizzi. Da qui a dire che c'è un'idea progettuale è eccessivo, c'è un impegno morale a fare in modo che il nuovo ponte porti con sé i tratti della 'genovesità', della qualità e un po' della nostra parsimonia. Dev'essere un ponte che esprima tutto questo, ci deve essere il ricordo di una tragedia e il suo elaborarsi nel tempo".

Piano ha detto di non credere "ai tempi record per la ricostruzione. Credo nei tempi giusti, bisogna fare presto ma non in fretta".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1