INCIDENTE

Elicottero precipita nell’Hudson

Il velivolo aveva a bordo solo il pilota che sarebbe riuscito a mettersi in salvo

Elicottero precipita nell’Hudson
(Foto archivio)

Elicottero precipita nell’Hudson

(Foto archivio)

NEW YORK - L’elicottero caduto nelle acque dell’Hudson River a New York, non lontano dalla 12/ma Avenue di Manhattan, all’altezza della 34/ma strada, aveva a bordo solo il pilota che - affermano i media locali - sarebbe riuscito a fuggire dal velivolo che stava affondando. Le sue condizioni sarebbero non preoccupanti.

Non è il primo incidente del genere negli ultimi anni a New York, dove i cieli di Manhattan sono affollatissimi di elicotteri, soprattutto delle società che organizzano voli turistici. L’ultimo episodio grave nel marzo dello scorso anno, quando un velivolo è caduto nelle acque dell’East River, tra Manhattan e Queens, provocando la morte di cinque turisti.

L’incidente più grave nell’agosto del 2009 quando la gita di un gruppo di italiani si trasformò in una tragedia. Un piccolo aereo si scontrò con l’elicottero su cui erano a bordo e che stava sorvolando Manhattan. Il velivolo precipitò nell’Hudson: i morti furono in tutto nove di cui cinque italiani.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1