Il caso

Epstein: monta la polemica sul principe Andrea

Il reale inglese è stato visto mentre si faceva massaggiare i piedi da una giovane donna nella residenza newyorchese del finanziere caduto in disgrazia per uno scandalo sessuale e poi morto suicida

Epstein: monta la polemica sul principe Andrea
Il principe Andrea. (Foto Wikimmedia)

Epstein: monta la polemica sul principe Andrea

Il principe Andrea. (Foto Wikimmedia)

NEW YORK - Il principe Andrea è stato visto nella residenza newyorchese del finanziere caduto in disgrazia per uno scandalo sessuale e poi morto suicida, Jeffrey Epstein, mentre si faceva massaggiare i piedi da una giovane donna di nome Irina. È quanto emerge da uno scambio di email tra l’agente letterario americano John Brockman e lo scrittore Evgeny Morozov, pubblicato sul magazine The New Republic dallo stesso Morozov.

La testimonianza di Brockman riapre i riflettori sul terzogenito della regina Elisabetta, già tirato in ballo negli ultimi giorni per la sua vicinanza ad Epstein, tanto che lunedì scorso è intervenuto con un comunicato diffuso da Buckingham Palace per cercare di mettere a tacere le crescenti indiscrezioni dei media che lo legano allo scandalo.

La mail di Brockman è datata 12 settembre 2013 ma l’agente, che rappresenta anche Morozov, non specifica quando sia avvenuto l’incontro. Nel testo, pubblicato integralmente, si legge tra l’altro: «L’ultima volta che ho visitato la sua casa (la più grande residenza privata a Nyc) sono entrato e l’ho trovato (Epstein) in tuta da ginnastica e con un tipo britannico con un completo da uomo con le bretelle ricevevano massaggi ai piedi da due giovani donne russe vestite elegantemente». Più avanti Brockman scrive di aver realizzato, dopo aver scambiato due battute con il principe, che quell’uomo «di nome Andy» era «sua Altezza Reale, il principe Andrea, il duca di York».

L’agente prosegue affermando che una settimana dopo il suo incontro con il principe Andrea il New York Post pubblicò in prima una foto a tutta pagina di Epstein a spasso con il fratello di Carlo a Central Park sotto al titolo: «Il principe e il perv.». E Brockman commenta: «Quella fu la fine del ruolo di Andrea come ambasciatore del commercio del Regno Unito». Epstein si è suicidato in carcere il 10 agosto scorso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1