Erdogan ad armeni: "Condividiamo la vostra sofferenza"

ISTANBUL - "È responsabilità etica e di coscienza della Turchia condividere la sofferenza storica dei nostri cittadini armeni. Continueremo a condividere la vostra sofferenza e a cercare di risolvere i vostri problemi in futuro". Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, in un messaggio inviato al Patriarcato armeno di Istanbul in occasione del 103mo anniversario della deportazione e del massacro di centinaia di migliaia di armeni nel 1915. Un massacro riconosciuto come un "genocidio" da diversi Paesi ma non da Ankara. "Vi chiedo di non offrire alcuna opportunità a quelli che desiderano riversare i loro odi e antagonismi deformando la storia", ha aggiunto Erdogan.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1