FaceApp, attenzione alle versioni fake

Privacy

Create applicazioni fasulle che installano malware sugli smartphone - Gli esperti mettono in guardia, ecco alcuni semplici consigli per difendersi

FaceApp, attenzione alle versioni fake
(Foto Shutterstock)

FaceApp, attenzione alle versioni fake

(Foto Shutterstock)

Tutti pazzi per il filtro FaceApp. La nuova applicazione che modifica il proprio aspetto, aggiungendo (o togliendo) qualche decennio al viso di una persona, è già al centro delle polemiche. Alcuni ricercatori di Kaspersky, azienda specializzata nella sicurezza informatica, segnalano infatti che è stata creata una versione fake dell’applicazione in grado di infettare i dispositivi mobili su cui viene scaricata. In particolare i cellulari degli utenti vengono letteralmente inondati di pubblicità.

Come funziona il virus
L’utente, una volta scaricata la versione fake di FaceaApp da fonti non ufficiali, si trova installata un’applicazione che non funziona. L’app infatti è programmata per simulare un malfunzionamento, ma quando viene rimossa resta installato nello smartphone un modulo malevolo, che dà il via alla visualizzazione di annunci pubblicitari a pagamento.

I consigli per difendersi
Il suggerimento degli esperti per non ritrovarsi installato il malware sul proprio dispositivo è semplice: basta evitare il download di applicazioni da fonti non ufficiali. Gli store ufficiali Android e iOS, infatti, non ospitano la versione fake di FaceApp.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1