Fiamme in California: il bilancio delle vittime tocca quota 50

SACRAMENTO - È salito a quota 50 il bilancio delle vittime degli incendi che stanno devastando la California: lo riporta il quotidiano Guardian.

Per ora si contano 48 morti provocati dall'incendio ribattezzato Camp fire, nel nord dello Stato, e due causati dal Woolsey Fire, più a sud, nella contea di Los Angeles.

Le autorità stanno ancora cercando eventuali altre vittime del fuoco che ha colpito in particolare la città di Paradise. Sono in molti a non avere più notizie di parenti e amici. Al momento sono più di 5'000 i vigili del fuoco impegnati a combattere le fiamme che hanno colpito un'area di circa 505 chilometri quadrati, distruggendo circa 7'700 case per 52'000 sfollati.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2
    stati uniti

    Rinviata la prima esecuzione federale

    Lo ha deciso a poche ore dalla prevista iniezione letale un giudice distrettuale, sottolineando come ci siano ancora diverse questioni legali da chiarire prima che il boia federale, inattivo da 17 anni, rientri in azione per volere di Trump

  • 3
  • 4
  • 5
    coronavirus

    «L’immunità non sembra durare»

    Il livello di anticorpi può drasticamente diminuire nel giro di pochi mesi, esponendo ad un possibile secondo contagio: è la preoccupante conclusione a cui è giunto uno studio condotto dal King’s College sulla risposta immunitaria di oltre 90 ex ammalati

  • 1