MILANO

Formigoni esce dal carcere a va ai domiciliari

Il Tribunale di sorveglianza di Milano ha accolto la richiesta dell’ex governatore della regione Lombardia - Starà a casa di un amico e farà volontariato

Formigoni esce dal carcere a va ai domiciliari
Foto archivio CdT

Formigoni esce dal carcere a va ai domiciliari

Foto archivio CdT

MILANO - Roberto Formigoni esce dal carcere per scontare la sua pena ai domiciliari. Il Tribunale di sorveglianza di Milano ha infatti accolto la richiesta dell’ex presidente della regione Lombardia, condannato a 5 anni e dieci mesi per corruzione. Intorno alle 14 l’ex governatore lombardo ha lasciato il carcere di Bollate per raggiungere la casa di un suo amico medico che lo ospiterà e dove sconterà i domiciliari. A Formigoni, stando ai media italiani, sarà anche concesso di fare volontariato in un convento di suore. Secondo i giudici Formigoni «ha compreso gli sbagli» e in carcere ha tenuto «un basso profilo».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1