Germania, Merz corregge: non metto in dubbio il diritto all'asilo

BERLINO - Il candidato alla presidenza della Cdu Friedrich Merz corregge il tiro: "io non metto affatto in discussione il diritto d'asilo, questo è scontato, dal momento che noi facciamo politica con una responsabilità cristiana e partendo dal background della storia tedesca", ha affermato alla Dpa. "Per me però è chiaro che noi possiamo risolvere temi come l'immigrazione, la migrazione e l'asilo soltanto in un contesto europeo. Non conosco nessuno che metta questo in dubbio", ha aggiunto. Le affermazioni di Merz riferite dalla Bild, sulla necessità di ricontestualizzare la costituzione tedesca nel sistema europeo, hanno subito acceso delle polemiche sulla sua posizione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1