Giordania: re Abdallah rimuove ministro dell'interno

AMMAN - Re Abdallah di Giordania ha rimosso il ministro dell'Interno, Hussein al Majali, insieme a due alti responsabili degli apparati di sicurezza. In un comunicato, il primo ministro Abdullah Ensur ha motivato le decisioni con una carenza di coordinamento "su questioni chiave riguardanti la sicurezza dei cittadini e la stabilità del Paese". Lo ha reso noto l'agenzia ufficiale Petra.

Fonti della sicurezza hanno detto all'ANSA che i mancati arresti da parte della polizia di diversi ricercati nella provincia meridionale di Maan e gli scontri che si sono verificati in diverse università del Paese hanno provocato la reazione del sovrano.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
    Cambiamenti climatici

    Taglio di emissioni insufficiente: solo l’1%

    Secondo l’ONU, l’impegno dei Paesi non è abbastanza, bisognerebbe ridurre l’emissione di gas serra del 45% per mantenere l’aumento delle temperature entro 1,5 gradi dai livelli pre-industriali

  • 2
  • 3
    social network

    Twitter verso i contenuti a pagamento

    La piattaforma starebbe lavorando a un servizio di abbonamento in cui gli utenti pagherebbero contenuti speciali da account di alto profilo

  • 4
    gran bretagna

    La «sposa dell’ISIS» non potrà tornare a casa

    La Corte Suprema di Londra ha rovesciato il verdetto emesso in luglio in appello: alla 20.enne non sarà permesso di rientrare nel Paese dopo essere fuggita nel 2015 per unirsi ai miliziani del Califfato

  • 5
    africa

    Rapite oltre 300 studentesse in Nigeria

    Nuovo attacco da parte di uomini armati in una scuola di Jangebe, nello Stato di Zamfara: settimana scorsa 42 persone e a dicembre altri 300 ragazzi sono stati sequestrati in vari centri scolastici del Paese

  • 1