«Ho ordinato alla NASA un nuovo sbarco sulla Luna e uno su Marte»

stati uniti

Donald Trump ha affidato al suo discorso per celebrare i 50 anni dall’allunaggio gli obiettivi per compiere «il prossimo balzo» per l’umanità

«Ho ordinato alla NASA un nuovo sbarco sulla Luna e uno su Marte»
(Foto Keystone)

«Ho ordinato alla NASA un nuovo sbarco sulla Luna e uno su Marte»

(Foto Keystone)

WASHINGTON - «La mia amministrazione è impegnata a ristabilire il predominio e la leadership della nostra nazione nello spazio per i secoli a venire. Ho ordinato alla Nasa di mandare il prossimo uomo e la prossima donna sulla Luna e di fare il prossimo balzo gigante, inviare americani su Marte»: lo afferma il presidente statunitense Donald Trump nel suo messaggio per celebrare i 50 anni dello sbarco sulla luna.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1