Il caso

Il Giappone ritarda il lancio dei nuovi modelli Huawei

Dopo le tensioni tra Google e il colosso cinese, due dei tre maggiori operatori telefonici nipponici interrompono le vendite degli smartphone

 Il Giappone ritarda il lancio dei nuovi modelli Huawei
(foto Keystone)

Il Giappone ritarda il lancio dei nuovi modelli Huawei

(foto Keystone)

TOKYO - Due dei tre maggiori operatori telefonici giapponesi si adeguano alle direttive statunitensi e decidono di ritardare il lancio dei nuovi smartphone col marchio del colosso cinese Huawei. Nell’annuncio odierno la Kddi e la SoftBank rendono noto che sospenderanno tutti gli ordini ricevuti dei nuovi modelli - il cui lancio era previsto a fine mese - fino a quando non verranno chiarite le questioni legate alla sicurezza delle reti e la regolare fornitura dei servizi per Android, nel momento in cui essi sono soggetti a restrizioni da parte degli Stati Uniti. Attualmente, spiegano i due operatori, non è possibile stabilire quanto durerà l’interruzione delle vendite.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1